aquello de lo que tenemos

Israele soltanto può ESSERE la terra degli ebrei, ed Israele (che noi possiamo anche chiamare Palestina), può essere soltanto un Regno, una Monarchia: con piena sovranità monetaria .. Quindi, tutta quella terra, 400.000 kmq in totale, è indispensabile per raccogliere, tutti gli ebrei, e tutti i palestinesi, che, sono sparsi per il mondo: Due popoli, una legge: una Patria, quindi, la shariah è criminalizzata! 400.000 kmq in totale, sono compensati: in Deserto Saudita (madiana vero Sinai), e in Deserto Egiziano (falso Sinai).. Questo territorio è stato dato: da ME: Unius REI, ed è stato ATTRIBUITO da JHWH Holy, a tutti i figli di Giacobbe.. e, tutti gli ebrei, che, non vorranno tornare, andranno sotto maledizione.. e perderanno la loro ebraicità, e chiunque, incontrandoli potrà ucciderli, ED è GIUSTO, CHE, SIANO MESSI A MORTE, Iniziando da Rothschild, CHE, LUI DEVE ESSERE IL PRIMO A MORIRE! .. che, poi, tutto quello, che, io ho detto? sono tutte cose che, sono state già stabilite dalla Parola di Dio.. infatti, stare nel deserto, della madiana 40 anni, ed un giorno, porta, ad avere diritto legale sopra quel territorio! E CHI CREDE CHE IO MI SBAGLIO DOVRà AFFRONTARE LE CONSEGUENZE DI UNA GUERRA MONDIALE NUCLEARE, DOVE è PIù PROBABILE, CHE, OGNI FORMA DI VITA POSSA SPARIRE SULLA SUPERFICIE DI TUTTO IL PIANETA!
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/mediooriente/2014/11/16/israele-divisa-su-stato-nazione-ebraica_4d781fe5-dc1a-4bde-aee6-48558a093e52.html
Il nuovo Dio dell'occidente è Satana...
/watch?v=biGzij6nIOs#t=30
TRADITORI,
/watch?v=9OgggroFoSw
ASSASSINI COMUNISTI MASSONI BILDENBERG: TUTTO L'ANTICRISTO: DI OBAMA GENDER: MERKEL MOGHERINI! Pubblicato il 22/mar/2014 Fonte: https://www.youtube.com/redirect?q=http%3A%2F%2Finformare.over-blog.it%2Farticle-un-discorso-di-putin-da-scolpire-nella-pietra-123020294.html&redir_token=ewhQbqnpP0eEzgClKH9oS4y2hUh8MTQxNjIwNTc0M0AxNDE2MTE5MzQz
Video: Pubblicato il 06/dic/2013 Vladimir Poutine : « La plupart des pays Euro-Atlantistes renient leurs principes moraux » Extrait du discours de Vlamidir Poutine au forum de Valdai (19 Septembre 2013). Propos traduits par Lalo et Semeen, pour le Cercle des Volontaires.
https://www.youtube.com/watch?v=biGzij6nIOs#t=30 https://www.youtube.com/watch?v=9OgggroFoSw
Vladimir Putin al Forum di Valdai il 19 settembre 2013.
"Un altro obiettivo per l'identità della Russia è legato agli eventi che hanno luogo nel mondo. Questo riguarda la politica estera e i valori morali. Possiamo notare come molti Paesi euro-atlantici stanno negando le loro radici tra cui i valori cristiani che sono alla base della civiltà occidentale. Stanno negando i principi morali e la propria identità: nazionale, culturale, religiosa e perfino sessuale. Mettono in vigore politiche che pongono allo stesso livello delle numerose famiglie tradizionali, le famiglie omosessuali: la fede in Dio equivale ormai alla fede in Satana.
Questo eccesso di politicamente corretto ha condotto la volontà di qualche persona a legittimare partiti politici di cui l'obiettivo è promuovere la pedofilia. In molti Paesi europei, la gente non ha il coraggio di parlare della propria religione. Le vacanze sono abolite o chiamate diversamente; la loro essenza è nascosta, proprio come il loro fondamento morale. La gente cerca, aggressivamente, di esportare questo modello attraverso il mondo. Sono convinto che questo apra una via diretta alla degradazione e al primitivismo che porteranno ad una profonda crisi demografica e morale.
Che cosa testimonia meglio di questa crisi morale se non la perdita della capacità a riprodursi? Oggigiorno, quasi nessuna nazione sviluppata è in grado di riprodursi, anche con l'aiuto dei flussi migratori. Senza i valori presenti nel cristianesimo e nelle altre religioni del mondo, senza gli standard morali che si sono formati per millenni, le popolazioni perderanno inevitabilmente la loro dignità umana. Consideriamo normale e naturale di difendere questi valori. Dobbiamo rispettare il diritto di ogni minoranza di essere differente, però, i diritti della maggioranza non devono essere rimessi in questione.
Allo stesso tempo, vediamo tentativi di rilanciare il modello standardizzato di un mondo unipolare e di confondere le istituzioni di legge internazionale e di sovranità nazionale. Un tale mondo unipolare, standardizzato, non ha bisogno di Stati sovrani, ha bisogno di vassalli. Storicamente, questo rappresenta una negazione dell'identità e della diversità mondiale donataci da Dio. La Russia è d'accordo con quelli che credono che le decisioni debbano essere prese collettivamente e non nel buio al fine di servire gli interessi di alcuni Paesi o gruppi di Paesi".
=====================
Global Response: Users of PrisonerAlert have sent encouraging letters to prisoners and petitioned officials at an amazing rate.
99,685 Government Officials Emailed, 314,497 Encouraging Letters Written
Sponsors: PrisonerAlert is a ministry of The Voice of the Martyrs. Find out more about VOM at Persecution.com. The Voice of the Martyrs (Canada) CrossWalk
http://www.prisoneralert.com/
Held 347 days, Mohammed Hegazy, Arrested December 2013 in Egypt
Print Fact Sheet, Mohammed Hegazy, an Egyptian convert from Islam who goes by the Christian name Bishoy Armeya Boulos, was sentenced to five years in prison on June 18, 2014 after he filmed clashes between Muslims and Christians in central Egypt. He is accused of filming a demonstration without obtaining government permission, a misdemeanor crime that typically carries a maximum sentence of six months. Bishoy served six months while waiting for conviction after his Dec. 4 arrest. The true reason for the extreme prison sentence most likely lies in Bishoy's history. In 2007, Bishoy, then Mohammed Hegazy, petitioned the Egyptian government to change his official religious status, an unprecedented move in a thoroughly Islamic society. Bishoy converted to Christianity from Islam in 1999 at age 17. His public request to change his religious status generated death threats and forced Bishoy and his family into hiding.
After spending several years in hiding, Bishoy's wife and two children were able to leave the country for asylum in Germany. Bishoy, however, chose to remain in Egypt, knowing that if he left, he'd never be allowed back in his home country. His own experience in hiding and being constantly followed by police made him passionate for the rights of converts to Christianity. He spends his days documenting abuses against Egyptian Christians and advocating for fair treatment.
When he was arrested, Bishoy was in southern Egypt filming clashes that resulted after Muslim Brotherhood candidate Mohammed Morsi was ousted from office in July 2013. Hundreds of Christians were attacked, some kidnapped and thousands of churches and Christian businesses throughout the country were looted and destroyed.
Bishoy's lawyer told World Watch Monitor that Bishoy is in good condition, though police have questioned him about his religious status, which is totally unrelated to the charge.
Bishoy and his lawyer have filed an appeal against the conviction.
Hegazy Faces 5-Year Sentence - Nov. 2014
Egyptian officials may not permit Mohammad Hegazy to attend his court appeal hearing on Nov. 16. According to his lawyer, if he is not permitted to travel from Cairo's Tora Prison to the court hearing in Upper Egypt's Minya governate, his conviction and five-year prison sentence on misdemeanor charges will be confirmed by default. Despite the Minya court's order to release him on July 20, he was transferred to Cairo to face charges for leaving Islam. In their last meeting, Hegazy told his lawyer that he is still being tortured by prison officials and that they denied his requests for a Bible.
Tenuto 347 giorni, Mohammed Hegazy, Arrested dicembre 2013 in Egitto
Stampare il foglio di fatto, Mohammed Hegazy, un egiziano convertito dall'Islam che va sotto il nome di Christian Eugenia Armeya Boulos, fu condannato a cinque anni in carcere il 18 giugno 2014 dopo ha girato gli scontri tra musulmani e cristiani in Egitto centrale. Egli è accusato di filmare una dimostrazione senza il permesso del governo, un crimine di reato che in genere comporta una pena massima di sei mesi. Cetty serviti sei mesi in attesa di condanna dopo il suo arresto il 4 dicembre. La vera ragione per l'estrema pena detentiva molto probabilmente si trova nella storia di Eugenia. Nel 2007, Eugenia, poi Mohammed Hegazy, chiese al governo egiziano di cambiare la sua condizione religiosa ufficiale, una mossa senza precedenti in una società islamica accuratamente. Cetty convertito al Cristianesimo dall'Islam nel 1999 all'età di 17 anni. Sua richiesta pubblica di cambiare il suo status religioso generato minacce di morte e costretto cetty e la sua famiglia a nascondersi.
Dopo aver trascorso diversi anni in clandestinità, di Eugenia moglie e due bambini sono stati in grado di lasciare il paese d'asilo in Germania. Cetty, tuttavia, ha scelto di rimanere in Egitto, sapendo che se ha lasciato, lui non sarebbe mai consentito torna nel suo paese d'origine. La propria esperienza in clandestinità e costantemente seguiti da polizia fece appassionato per i diritti dei convertiti al cristianesimo. Passa le sue giornate che documentano gli abusi contro i cristiani egiziani e di advocacy per un trattamento equo.
Quando fu arrestato, cetty era in Egitto meridionale riprese gli scontri che hanno provocato il candidato fratellanza musulmana Mohammed Morsi fu spodestato da ufficio nel luglio 2013. Centinaia di cristiani sono stati attaccati, alcuni rapiti e migliaia di chiese e cristiana alle imprese in tutto il paese era saccheggiate e distrutte.
Avvocato di cetty detto Monitor orologio mondiale che Eugenia è in buone condizioni, anche se la polizia hanno interrogato circa il suo stato religioso, che è totalmente estraneo all'accusa.
Eugenia e il suo avvocato hanno presentato un ricorso contro la condanna.
Hegazy facce 5 anni di reclusione - novembre 2014
Funzionari egiziani non possono permettere Mohammad Hegazy a frequentare la sua udienza di appello il 16 novembre. Secondo il suo avvocato, se egli non è consentito viaggiare dalla prigione di Tora del Cairo per l'udienza di Corte nel Governatorato di Minya dell'alto Egitto, sua convinzione e cinque anni di carcere accuse di reato sarà confermate per impostazione predefinita. Nonostante l'ordine della Corte Minya a liberarlo il 20 luglio, fu trasferito al Cairo per rispondere dell'accusa per aver lasciato l'Islam. Nel loro ultimo incontro, Hegazy ha detto il suo avvocato che lui è ancora torturato dai funzionari della prigione e che hanno negato le sue richieste per una Bibbia.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_241_profile.html
Held 3829 days, Dr. Kiflu Gebremeskel, Arrested May 2004 in Eritrea, 09/28/2012 Update, Dr. Kiflu Gebremeskel, a leading figure of Full Gospel Church of Eritrea, founder and senior pastor of Southwest Full Gospel Church and member of the executive committee to the Full Gospel Church of Eritrea, was arrested on May 23, 2004. He was taken from his home in Asmara Gejeret, at approximately 5 a.m. Dr. Gebremeskel was a mathematics lecturer, department and faculty head at the University of Asmara until 1999, when he became a full-time pastor at the Southwest Full Gospel Church. He has a Ph.D. in mathematics from Chicago University. His wife and four children have not been able to visit him.
About 2,000 Eritrean Christians are believed to be under arrest because of their religious beliefs, held in police stations, military camps and prisons in 12 known locations across Eritrea. Dr. Gebremeskel is one of the 28 clergymen being held.
Jailed Protestants are routinely subjected to physical beatings and severe psychological pressure to deny their religious beliefs. Police and military authorities continue to demand the prisoners return to one of the three "official" Christian denominations recognized by the government. But even the legally recognized denominations--the nation's historic Orthodox, Catholic and Lutheran churches--have come under government disfavor, incurring threats and even jailing by security police officials. Sources: VOM, Compass Direct
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_159_profile.html
Held 3530 days, Kidane Weldou, Arrested March 2005 in Eritrea, Pastor Kidane Weldou disappeared and is presumably detained by Eritrean security forces. His vehicle was found abandoned in downtown Asmara. He is a senior pastor of the Full Gospel Church and has been a leader in the church for many years. Weldou is married and has four daughters. For many days his family has been unable to learn his whereabouts. Other Full Gospel pastors still being held include Haile Nayzgi. Pastor Weldou is also a member of the executive committee of Gideons International in Eritrea. About 2,000 Christians are being held in prisons and military camps in Eritrea. A few were released after signing a pledge to stop attending religious services. The Eritrean government began forcibly closing evangelical Protestant churches in 2002. They have not allowed any of the independent Protestant churches to register and reopen since, even though 11 have applied for this official registration. Along with Islam, there are only three Christian churches authorized to worship by the government. These include Orthodox, Catholic and Evangelical Lutheran churches. However, Orthodox Christians have also been arrested.
On February 19, 2005, a group of Sunday school teachers and students were arrested and detained by police after a raid on the Medhane Alem Orthodox Church in Asmara. They were later released. According to Compass Direct, the pastors of the banned Protestant churches were reportedly ordered not to inform anyone outside Eritrea of their problems. However, these pastors rejected this advice and reported what was happening to the outside world. Some of those arrested are held in metal shipping containers.
Statistics from Eritrea, According to Compass Direct newly compiled statistics smuggled out of Eritrea indicate that at least 1,918 Eritrean citizens are imprisoned and subjected to torture and forced labor because of their religious beliefs; 95 percent of these known religious prisoners of conscience are Christians.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_146_profile.html
Held 3829 days, Haile Nayzgi, Arrested May 2004 in Eritrea, 03/10/2005 Update, During the early morning hours of May 23, 2004, Haile Nayzgi was arrested and taken to Police Station #1 in Asmara. He was the leader of Eritrea's Full Gospel Church, which is comprised of 120 to 150 house meeting groups. The church groups were closed by government decree at a meeting with a government official on May 15, 2003. At that time the church groups were given an application form for government registration. The Full Gospel Church filled out the form and returned it to the appropriate offices, but no reply was ever received.
Haile is married and has three children. He was previously an accountant with World Evangelical Alliance. During his incarceration, Haile has been refused any personal contact with his family. When family and friends went to take food and clothing to the prison for Haile on August 24, 2004, they were told that he was no longer there. Mr. Nayzgi has been moved to various locations since his arrest, but the actual charges against him have not been released.
Haile's Wife and Children Separated in Sudan, After Haile went to prison, his wife and children decided to flee Eritrea. His wife is in Kharthoum, but his children were only able to reach a border town between Sudan and Eritrea. Because of fear of human traffickers, they have not been able to travel to Khartoum. Meanwhile, more than 20 church leaders working with the underground church were arrested on Jan. 17, 2013. From various denominations, they were arrested in their own homes, in an apparently coordinated move.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_142_profile.html
Held 977 days, Alireza Seyyedian, Arrested March 2012 in Iran (Islamic Republic of)
Alireza Seyyedian is a 37-year-old former Muslim who has been a Christian since 2006. Last year, security forces confiscated his computer during a raid on his apartment. Authorities then discovered video of Alireza's baptism in Turkey on the computer. In December 2011 he was sentenced to six years in prison, for crimes against national security and propaganda against the regime. The judge stated that since Alireza was baptized in Turkey, he was trying to express the lack of freedom in Iran and was therefore was propagating against the regime. He was also accused of holding regular meetings with former Muslims and distributing Bibles among youth. They also said he had communication with Zionist satellite TV channels such as Mohabat TV and Radio Mojde and shared worship hymns he had written with them. The verdict also falsely accused him of being a member of the Jesus Only cult. On March 14, 2012, Alireza was caught seeking to flee Iran for Turkey. He was arrested and transported back to Tehran where he was imprisoned in Evin prison. He was put in Section 350 of the prison, which is where political prisoners are held. That part of the prison is run by VEVAK, the intelligence service that reports to Ayatollah Khameini and is beyond the control of Iran's prison authorities. According to one report, the conditions of this section of the prison are unsanitary, and each cell is overcrowded with around 30 political prisoners. Alireza has never been married. Symptoms of Psychosis for Alireza - March 2014, Harsh conditions inside Tehran's Evin prison are taking a heavy toll on the health and well-being of Alireza Seyyedian. Alireza's family was shocked by his condition when he was allowed home for a short period of parole recently. He was described as having "a blank stare, trembling hands and symptoms of psychosis"; he also started vomiting and having seizures. Alireza, who is serving a six-year sentence for converting to Christianity, told BBC Persia that he was addicted to drugs to counter insomnia, stress and depression, all prescribed by prison doctors. He has now returned to Evin.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_222_profile.html
Held 1421 days, Farshid Fathi, Arrested December 2010 in Iran (Islamic Republic of) Farshid Fathi was arrested on Dec. 26, 2010 in a wave of arrests of believers in Tehran and other areas. Of the 22 believers arrested by security forces in Tehran, 10 were released after intense questioning and after they signed agreements to refrain from Christian activities. Eleven others were also later released. By the end of April, 2011, only Farshid remained in prison, though his family had paid an enormous bail sum. He spent nearly a year in solitary confinement.
Farshid, a Christian convert from Islam, was charged with "acting against national security through membership of a Christian organization, collection of funds, propaganda against the Islamic Regime by helping spread Christianity in the country," and sentenced to six years of imprisonment on March 5, 2012. Though the charge is for his Christian work, authorities tried to cast his activities as political offenses. Farshid's appeal against the charges was rejected in June 2012. He is due to serve the rest of his sentence in Evin Prison. According to Elam Ministries, Farshid is a shining beacon for Christ in Evin, so much so that the son of an Iranian ayatollah commented on Farshid's sweet nature in a YouTube video. The two shared a cell. The man remarked on how beloved Farshid is among the inmates. Elam described Farshid as "a man after God's own heart." Farshid, born in 1979, is married to Leila, and has two children, Rosana and Bardia. Farshid Transferred from Evin - August 2014, According to Mohabat News, Farshid Fathi was transferred out of Evin prison to Rajaei-Shahri prison in another city – Karaj – for unknown reasons on Aug. 19. A source told Mohabat that the ward where Farshid was transfered "is isolated from other prison buildings and holds the most dangerous criminals."
Treatment Delayed Three Days - April 2014, On April 17, a prison guard broke Farshid Fathi's foot when he stomped on it during a cell inspection. Farshid went to aid a prisoner who had been beaten, and a guard stopped Farshid and crushed his bare foot with his heavy boot. Farshid's foot and toe were broken. Farshid spent three days in agony before he was allowed to be taken to the hospital. Farshid wrote, "Though I was in dire pain, I took it as a gift from our Lord to get out of prison even for a few hours. Of course, we forgive them for all they have done to us because we are followers of the One who says, 'Father, please forgive…'."
"How Can I Complain?" – October 2013, Disturbed to learn of a false story on the Internet, Farshid wrote a letter to clear up the matter.
"How can I complain about my suffering when my brothers and sisters are paying a high price for their faith all over the world? I recently heard about many people killed in front of a church in Pakistan. I also heard a young sister in Christ sharing about how she lost her family for the sake of the Gospel and still she is willing to return to share the good news.
"…So when I look at all these heroes of faith, how can I complain about my suffering? Thank you so much for your prayers..." Farshid Under Mental Torture - August 2013, In a letter written from prison, Farshid Fathi described how his interrogators have used emotional manipulation to break him. He wrote, "I was told falsely that my wife had been arrested as well, and that I needed to give my [two] children's custody to someone temporarily. I was also informed, falsely, that my dad had a heart attack and was hospitalized. Then they wouldn't give me any follow-up news on whether he was dead or alive. It was all intended to put me under mental pressure." In reality, his father is fine, and his wife and two children fled Iran in 2011. They are now in Canada. "My Lord Has Never Left Me" - November 2012, Farshid wrote a letter to his father in November 2012, which describes the condition of his heart during a very lonely time.
"Often I have been sorrowful because of certain things, but I have never been a slave of sadness. Often I have been insulted, humiliated and accused, but I have never doubted my identity in Christ. Some have deserted me, some have fled from me; in no way do I pass judgment on them. My Lord has never left me. "…What really matters is I am my Beloved's and my Beloved is mine. This possibly is the sweetest truth of my life that I am His and He is mine."
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_221_profile.html
Held 1265 days, Behnam Irani, Arrested May 2011 in Iran (Islamic Republic of) Behnam Irani, a 41-year-old pastor from Karaj, Iran, was convicted of crimes against national security in January 2011 and sentenced to one year in prison. After voluntarily surrendering to authorities on May 31 to begin his sentence, he learned that he would be forced to serve five years in connection with a previous conviction. Officers from the Ministry of Intelligence and National Security (MOIS) raided Irani's house church on April 14, 2010, and assaulted him before taking him into custody. Although he was released on bail two months after his arrest, he later received the one-year prison sentence. When Irani voluntarily began serving his sentence in May 2011, he was prepared to spend one year in prison. But he received a letter in October stating that he must now serve five years from his previous sentence.
Irani was first arrested in December 2006 and tried for crimes against national security. He was released in January 2007 but was soon re-arrested, tried and sentenced to five years in prison. Irani was never called to serve the sentence that is now being held against him.
Irani became a pastor in 2002, 10 years after becoming a Christian. Please pray for his wife and two children as they wait for him to return home.
Six Years Added - October 2014. Officials added six years to Pastor Behnam Irani's prison sentence, and he no longer faces the death penalty. The charge of "spreading corruption on earth" was dropped in exchange for new charges that add six years to his current five-year sentence. Pastor Irani is expected to be transferred to the city of Zabol, near the border of Afghanistan, where he will not be due for release until 2023. The prison is located over 900 miles away from Karaj and it will difficult for his family to visit.
Family Concerned from No Contact - Sept. 2014, Behnam Irani's family has not heard from him since Aug. 25, and they are very concerned. During this time, VOM partners heard there was a riot at the prison where Behnam is held. Please pray that Behnam's family soon receives word from him. Behnam Irani Held in Solitary - July 2014, Pastor Behnam Irani has returned to prison after being beaten on June 7 and held in solitary confinement for weeks. The pastor was held in an undisclosed location by religious police, who threatened him with further prison time after a judge charged the pastor with communicating with media. Behnam Irani taken to a detention center and held in solitary confinement. Officers interrogated the pastor four hours at a time on five separate occasions while he was there. Pastor Behnam Underwent Surgery.
Pastor Behnam Irani underwent surgery on Feb. 22 at the Shahid Madani Hospital in Karaj, Iran, because of severe bleeding as a result of stomach ulcers and colon complications. According to Christian Solidarity Worldwide (CSW), the surgery was successful. He was expected to be returned to the prison as of Feb. 26 to continue serving his six-year prison term. Please continue to pray for Pastor Behnam Irani and his family. Still Ill, But Full of Faith - September 2013, Pastor Behnam Irani remains in poor health. He has served a little over two years of his six-year sentence. VOM partners report that his faith remains strong and his attitude is positive. His family misses him a great deal. He has a 12-year-old daughter and a four-year-old son. Pray for healing for Pastor Behnam and for protection for him while he's in prison. Pray especially that God would strengthen and encourage his faith during this season.
Behnam Remains in Prison - August 2013, VOM contacts sent this update recently: Pastor Irani is still in prison and is still sick. His wife is mostly doing well, but she gets quite lonely. Their young son forgets he has a daddy sometimes. Their daughter is still shaken by what happened; she saw her father getting beaten by the police during the service. Behnam Transferred to Prison Hospital - July 2012, Within the last week, Behnam Irani became so sick that he lost consciousness. As a result, he was finally allowed to be transferred to to prison hospital. His family had been worried for weeks that he appeared to be suffering from an intestinal issue. Instead, it appears that Behnam suffers from a bleeding ulcer. We are thankful Behnam is being treated by a doctor, but we encourage you to continue to pray for him since the situation is so serious. Irani is Ill - February 2012, The family of Behnam Irani are very concerned over reports of his ill health. He is experiencing some sort of intestinal disorder. His family is very concerned because his brother died from intestinal cancer. Please pray for his health, as well as for his family. Pastor Irani Being Mistreated and in Poor Health, For the first few months of his sentence, Behnam Irani was held in solitary confinement in a very small cell. Afterward, he was moved to another small cell with other prisoners. The room was so full, the prisoners were not able to lie down to sleep, so they had to sit all day and night. The room also got very hot. Pastor Behnam is now in a normal cell, but authorities have asked for him to be beaten regularly. All his hair has turned white, and his friends fear he may lose the use of his foot, due to a severe foot injury. Please keep Behnam and his family in your prayers.
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_218_profile.html
Held 1964 days, Imran Ghafur, Arrested July 2009 in Pakistan, On Jan. 11, 2010, Imran Ghafur Masih was sentenced to life in prison and fined 100,000 rupees ($1,155 U.S.), according to The Voice of the Martyrs contacts. His family has appealed the decision to the Pakistan High Court and is awaiting a hearing date. On July 1, 2009, Pakistani police arrested Imran Ghafur in Punjab province after Muslims accused him of burning pages of the Quran. While cleaning his brother's retail shop, Imran removed the trash he had collected, intending to burn some of it. While burning the trash, pages of an Islamic book flew into the fire and burned. Imran's neighbor, Haji Liaqat, saw the burned pages of the Islamic book and alerted other Muslims in the area. "Haji Liaqat saw the burned pages, and he aggressively told all resident people and travelers that Imran burnt the pages of a Quran also," a VOM contact said. "He was telling everybody that Imran Ghafur is burning the Quran … he should be killed."
Imran and his father were severely beaten before police arrested Imran. Following the arrest, news of the incident spread throughout the city, and angry Muslims threw stones at the police station where Imran was being held. "Give the death sentence to him who disgraces the Holy Quran, and hang him who disgraces the Holy Quran," the Muslims said. "Christians are dogs; Imran is a dog," they shouted.
On July 2, 2009, Imran was moved to a jail. "The situation is very tense in Hajwari town, where the Christian families live," the VOM contact said. "Haji Liaqat and his friends are saying that they will not allow Imran's family to live in the colony or run their business."
Imran and his family have been managing businesses in the area and are actively involved with other Christians in the area. Singing Songs at Midnight, In March 2012, Imran Ghafur's family told us how Imran spends his time in prison. At midnight, Imran prays and sings spiritual songs. Sometimes Muslim prisoners join him and ask him to pray for them. Imran also spends a lot of time in prayer and Bible reading. He is anxious to be released so he can "do missionary work for Jesus." Please pray for his family, who seemed to be feeling particularly low last month.
Thank You for Your Prayers, On Thursday, May 26, 2011, Imran's brother, Naveed, visited Imran in jail. Naveed told Imran many people were praying for him and he asked Imran what message he wanted to give VOM and other prayer partners. Imran had tears of joy in his eyes. He said, "I am thankful to Lord for this help. I wish that I could personally meet and thank you, but I am in jail. I cannot do that, but I promise, the day I come out of this prison, surely I will thank you for this love and prayers." Imran said he is using his time in prison to study God's Word. "I am happy the Lord wants to use me for his Kingdom."
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_204_profile.html
Held 1976 days, Asia Bibi. Arrested June 2009 in Pakistan, Asia Bibi, a 37-year-old Pakistani woman from the village of Ittanwali, was arrested by police on Friday, June 19, 2009. Asia (also called Asia Noreen) is the wife of 50-year-old Ashiq Masih, and their family is one of only three Christian families in a village of 1,500 families.
Many of the local women, including Asia, work on the farm of Muslim landowner Muhammad Idrees. During their work, many of the Muslim women have pressured Asia to renounce Christianity and accept Islam. In June, the pressure became especially strong.
On Friday, June 19, there was an intense discussion among the women about their faith. The Muslim women told Asia about Islam. Asia responded by telling them about her faith in Christ. Asia told the Muslim women Christ had died on the cross for sins, then asked them what Mohammad had done for them, according to VOM sources. She told them Jesus is alive, but Mohammad is dead. "Our Christ is the true prophet of God," she reportedly told them, "and yours is not true."
Upon hearing this, the Muslim women became angry and began to beat Asia. Then some men took her and locked her in a room. They announced from the mosque loudspeakers that she would be punished by having her face blackened and being paraded through the village on a donkey. Local Christians informed the police, who took Asia into custody before the Muslims could carry out their plan. She was held at the police station in Nankana city. Christians there urged the police not to file blasphemy charges, but police claimed they were under pressure from local Muslim leaders.
Seventeen months after Asia's arrest, she was convicted of violating subsection C of Pakistan's 295 blasphemy law - blasphemy against the prophet Muhammad - and was sentenced to death. No Christian in Pakistan has ever been executed under the blasphemy law, but in several cases, extremists have murdered Christians after their release from prison. Asia's conviction and death sentence have brought international attention to the country's blasphemy laws. Christians have called for Asia's release and for a repeal of the laws, while extremists in Pakistan continue to demand that she be executed.
The Voice of the Martyrs urges Christians around the world to pray for Asia Bibi and her family.
Asia Bibi's Appeal Denied - Oct. 16, 2014, Asia Bibi's appeal was denied by the court on Oct. 16, and her death sentence for blasphemy has been upheld by the Lahore High Court. Her attorneys have 30 days to file an appeal with the Supreme Court in Islamabad, and the appeal process will likely take years of more waiting. During the hearing, nearly 2,000 mullahs gathered outside the court to put pressure on the judges. When she learned the outcome, Asia Bibi told VOM contacts, "Please do something. It's been so long, and I want to be with my children."
Hearing Postponed at Husband's Request - 9/9/2014
A court hearing for Asia Bibi yesterday (Sept. 9, 2014) was postponed again, but this time at the request of her husband, Ashiq Masih. Ashiq submitted the application for adjournment because his private attorney was not present, though Asia's legal team was there. Though the judge was ready to hear the case, the hearing will be postponed until Oct. 16, 2014. The Pakistan Christian Post reported that the judge issued an order saying that the Oct. 16 hearing would be final and there would be no other adjournment.
Appeal Delayed for Fifth Time - May 2014. Asia Bibi was due to appeal her death sentence for blasphemy on May 27, but just like the last four occasions, the hearing was cancelled. No new date was set. Hearing Postponed for Fourth Time – April 2014
For the fourth time this year, a court hearing for Asia Bibi has been postponed. Asia has been waiting in limbo for years since her June 2009 arrest while her case drags through the appeals process — and multiple delays. Hearings set for Feb. 14, March 17, March 26 and now April 14 have all been postponed for various reasons. No future trial date has been set.
Pray for Asia Bibi Hearing, Asia Bibi, a Pakistani Christian sentenced to death on a blasphemy conviction, is scheduled to appear in court on March 26 for an appellate hearing. An earlier court appearance, scheduled for March 17, was postponed because of the absence of one of two presiding judges. Pakistani law requires that two judges be present for all court proceedings in death penalty cases. Please pray for Asia Bibi as well as her husband and two daughters. Pray also for authorities involved in the case; they face numerous pressures.
Asia's Husband Visits Once a Month - October 2013, Since Asia was transferred to a new prison, her husband has been able to visit her once a month. It's an expensive, arduous journey for him, but it is an encouraging time for both of them. Asia's two daughters have not yet been able to make the trip, but VOM is arranging to have them visit as soon as their school schedules allow. Asia Transferred to a New Prison, Asia Bibi was transferred to a new prison in June, leaving her five hours away from her family. She was previously only an hour away. Her husband, Ashiq, met her on June 6, 2013. She again requested prayer, and told her husband she's been sick and in a lot of pain. Asia continues to await word on her appeal against her blasphemy sentence. Photo - Asia Bibi Write a Letter Petition Official Share On Facebook & Twitter 8017 Government Officials Emailed 20332 Encouraging Letters Written 100427 Alerts Sent 34501 Alerts Viewed
http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_197_profile.html
Held 941 days, Umid Gojayev, Arrested April 2012 in Turkmenistan, In early 2012, 29-year-old Umid Gojayev of Turkmenistan had an argument with four neighbors over access to a well where they live in Dashoguz. In the scuffle, Umid defended himself and hit one of the men on the head with a brick, causing injury. The man filed a complaint against Umid with local police.
Several days later, he and his family reconciled with the man he injured and paid for his hospital expenses. They agreed to withdraw their complaint. However, when police learned that Umid was a Christian, they insisted on bringing the case to court, though the victim refused to press charges. Umid was sentenced to four years in prison on charges of hooliganism. None of the other men involved in the melee were prosecuted. According to Forum 18, one of the investigators told Umid's relative that because he is a believer, the court will not forgive him.
After nearly two years in prison, there have been four general amnesties in which prisoners charged under the same law as Umid have been released, but Umid remains in prison. According to Forum 18, "Umid was told in the labor camp he is not being included in the amnesties because he reads the Bible."
As a result of his imprisonment, Umid's wife, Malahat, was forced to leave her job and care for their three young children. They are struggling to make ends meet without their primary breadwinner. http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_238_profile.html
Held 1713 days, Tohar Haydarov, Arrested March 2010 in Uzbekistan, 08/15/2011 Update
On March 9, 2010, a criminal court in Uzbekistan sentenced 27-year-old Tohar Haydarov to 10 years in prison for the "illegal sale of narcotic or psychotropic substances in large quantities." Members of the Baptist church in Uzbekistan insist that the charges are fabricated and that Haydarov's sentence was punishment for his religious activity. It is unclear why Haydarov received a 10-year sentence. According to Forum 18 News, Baptists insist that police planted drugs on Haydarov, and church members insist that he is "a man with a pure conscience and an honest Christian." Haydarov's appeal was denied. Sentence Confirmed; Prisoner Shown Letters
A judge recently confirmed Tohar's ten year prison sentence, for charges church members say are false. "The court correctly stated the criminal act of Tohar Haydarov, and the punishment was given in proportion to the act, taking into account the public danger of the act," the judge wrote. Prison authorities recently showed Tohar some of the many letters sent to him, but he is not allowed to read them, because "there are too many citations from the Bible in them." http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_205_profile.html
Held 1210 days, Nguyen Van Ly, Arrested July 2011 in Vietnam, 02/29/2012 Update, On Feb. 19, 2007, Father Nguyen Van Ly was arrested in Hue, Vietnam for distributing material "harmful to the state." In March, he was sentenced to eight years in prison. He has issued statements criticizing the government's confiscation of church property, lack of seminary training and the influence of the state in church teachings and has been a powerful advocate for Christian freedom. On March 15, 2010, Father Nguyen was released on medical parole after he suffered three debilitating strokes. He spent 16 months convalescing before the government demanded he return to complete his sentence. Seriously ill and weak, Father Nguyen was rearrested on July 25, 2011. http://www.prisoneralert.com/pprofiles/vp_prisoner_219_profile.html
Released Prisoners:
* Gao Zhisheng China Arrested: February 04, 2009 Released: August 07, 2014 Days Imprisoned: 2010
* Chhedar Bhote Nepal Arrested: October 12, 2012 Released: July 17, 2014 Days Imprisoned: 643
* Meriam Yahia Ibrahim Sudan Arrested: February 17, 2014 Released: June 26, 2014 Days Imprisoned: 129
* John Short North Korea Arrested: February 16, 2014, Released: March 03, 2014 Days Imprisoned: 15
* Bakhytzhan Kashkumbaev Kazakhstan Arrested: May 17, 2013 Released: February 17, 2014 Days Imprisoned: 276
* Shahnaz Jayzan Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: January 28, 2014 Days Imprisoned: 272
* Davoud Alijani Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: January 13, 2014 Days Imprisoned: 257
* Farhad Sabokrouh Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: December 04, 2013 Days Imprisoned: 217
* Naser Zamen-Dezfuli Iran (Islamic Republic of) Arrested: May 01, 2013, Released: December 04, 2013 Days Imprisoned: 217
* Mostafa Mohammad Bordbar Iran (Islamic Republic of) Arrested: December 27, 2012, Released: November 04, 2013 Days Imprisoned: 312
* Yang Xuan China Arrested: November 25, 2009, Released: April 10, 2013 Days Imprisoned: 1232
* Eva Abdallah Tanzania Arrested: January 04, 2012, Released: January 09, 2013 Days Imprisoned: 371
* Zhang Huamei China Arrested: November 25, 2009, Released: December 15, 2012 Days Imprisoned: 1116
* Pastor Wang Xiaoguang China Arrested: November 25, 2009, Released: October 10, 2012 Days Imprisoned: 1050
* Youcef Nadarkhani Iran (Islamic Republic of) Arrested: October 12, 2009, Released: September 08, 2012 Days Imprisoned: 1062
* Mehdi "Petros" Foroutan Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 25, 2011 Released: June 10, 2012, Days Imprisoned: 259,
* Ilmurad Nurliev Turkmenistan Arrested: August 27, 2010, Released: February 18, 2012 Days Imprisoned: 540
* Y Wo Nie Vietnam Arrested: August 18, 2004, Released: December 30, 2011 Days Imprisoned: 2690,
* Ms Li Ying China Arrested: April 01, 2001, Released: December 25, 2011 Days Imprisoned: 3920
* Sun Minghua China Arrested: September 21, 2001, Released: September 12, 2011 Days Imprisoned: 3643
* Zhang Rongliang China Arrested: December 01, 2004, Released: August 31, 2011 Days Imprisoned: 2464
* Vahik Abrahamian Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010 Released: August 29, 2011 Days Imprisoned: 359
* Sonia Keshish-Avanesian Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010
 Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Arash Kermanjani Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010, Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Arezo Teymouri Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 04, 2010, Released: April 30, 2011 Days Imprisoned: 238
* Nguyen Van Dai Vietnam Arrested: March 06, 2007, Released: March 08, 2011 Days Imprisoned: 1463
* Said Musa Afghanistan Arrested: May 31, 2010 Released: February 21, 2011, Days Imprisoned: 266
* Shi Weihan China Arrested: November 28, 2007, Released: February 09, 2011 Days Imprisoned: 1169
* Yang Caizhen China Arrested: November 25, 2009, Released: February 07, 2011 Days Imprisoned: 439
* Dmitry Shestakov Uzbekistan Arrested: January 21, 2007, Released: January 21, 2011 Days Imprisoned: 1461
* Evangelist Ambaye Eritrea Arrested: May 11, 2005, Released: January 10, 2011 Days Imprisoned: 2070
* Maryam Jalili Iran (Islamic Republic of) Arrested: December 24, 2009 Released: March 17, 2010 Days Imprisoned: 83
* Le Thi Cong Nhan Vietnam Arrested: March 02, 2007 Released: March 06, 2010 Days Imprisoned: 1100
* Sandul Bibi Pakistan Arrested: October 09, 2008, Released: December 14, 2009
 Days Imprisoned: 431
* Gulsher Masih Pakistan Arrested: October 09, 2008 Released: December 14, 2009 Days Imprisoned: 431
* Marzieh & Maryam Iran (Islamic Republic of) Arrested: March 05, 2009 Released: November 18, 2009 Days Imprisoned: 258
* KhamLa Namheng Lao People's Democratic Republic, Arrested: March 19, 2008 Released: February 27, 2009 Days Imprisoned: 345
* Shuang Shuying China Arrested: January 26, 2007 Released: February 08, 2009 Days Imprisoned: 744
* Wang Weiliang China Arrested: July 29, 2006 Released: November 25, 2008
 Days Imprisoned: 850
* Abraham Bentar Indonesia Arrested: March 07, 2006, Released: April 27, 2008 Days Imprisoned: 782
* Zaur Balaev Azerbaijan Arrested: May 20, 2007, Released: March 19, 2008 Days Imprisoned: 304
* Van Thong Lao People's Democratic Republic Arrested: November 26, 2006, Released: December 06, 2007 Days Imprisoned: 375
* Pastor Cai Zhuohua China Arrested: September 11, 2004 Released: September 10, 2007
 Days Imprisoned: 1094
* Hua Huiqi China Arrested: January 26, 2007 Released: July 26, 2007 Days Imprisoned: 181
* Indonesian Evangelists Indonesia Arrested: May 16, 2005 Released: June 08, 2007
 Days Imprisoned: 753
* Ms Mengyu Tang China Arrested: May 14, 2002 Released: May 15, 2007 Days Imprisoned: 1827
* Liu Fenggang China Arrested: October 13, 2003 Released: February 05, 2007 Days Imprisoned: 1211
* Shabaz Kaka Pakistan Arrested: June 04, 2001, Released: January 19, 2007 Days Imprisoned: 2055
* Rhanja Masih Pakistan Arrested: May 08, 1998 Released: November 10, 2006 Days Imprisoned: 3108
* Dr Samuel Thomas India Arrested: March 16, 2006, Released: August 08, 2006 Days Imprisoned: 145
* Parvez Masih Pakistan Arrested: April 01, 2001, Released: August 04, 2006 Days Imprisoned: 1951
* Hamid Pourmand Iran (Islamic Republic of) Arrested: September 09, 2004 Released: July 20, 2006 Days Imprisoned: 679
* Carlos Lamelas Cuba Arrested: February 20, 2006 Released: June 26, 2006 Days Imprisoned: 126
* Mua Say So Vietnam Arrested: April 01, 2003 Released: March 01, 2006 Days Imprisoned: 1065
* Mr Amjad Masih Pakistan Arrested: February 05, 1999 Released: September 14, 2005 Days Imprisoned: 2413
* Li Mei China Arrested: July 16, 2007 .... ECC..
Fellowship with your persecuted brothers and sisters. Learn the truth about Christian persecution. Subscribe now to The Voice of the Martyrs' free monthly newsletter. You will be moved and encouraged by testimonies of Christians who are persecuted for their faith. You will also learn how to pray for them and discover practical ways to get involved in helping them.
U.S. residents only. If you live outside the US, please visit our VOM Offices Around the World page to get involved in your area. The Voice of the Martyrs is a non-profit, inter-denominational Christian organization dedicated to assisting the persecuted church worldwide.
https://secure.persecution.com/newslettersignup.aspx
 Informare Informare Il Blog di Gianni Fraschetti. "Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato" (Albert Einstein) - Dalla forza della consapevolezza e della cultura si formeranno le nuove speranze.
 http://informare.over-blog.it/2014/11/salvini-bella-ciao-e-le-storie-di-altri-tempi.html
La deriva culturale e morale dell'Occidente non conosce limiti e una nuova tendenza allarmante sta prendendo piede nei corridoi delle nostre università e in quelli di vari Paesi occidentali: la crescente accettazione di un'idea definita come "aborto post-nascita".
Aborto post-nascita. Infanticidio. Un po' di tempo fa, il British Journal of Medical Ethics (JME) ha pubblicato l'articolo "Aborto post-nascita: perché il bambino dovrebbe vivere?", di due ricercatoti italiani di bioetica: Alberto Giubilini e Francesca Minerva. La domanda del titolo è solo retorica, perché secondo gli autori il bambino non dovrebbe necessariamente essere lasciato vivo. Gli autori hanno paragonato la condizione morale di un neonato a quella di un bambino ancora non nato, il che ha permesso loro di concludere che, visto che un feto può essere abortito, allora è permissibile uccidere anche un neonato, effettuando quello che hanno definito un "aborto post-nascita".
Dopo aver ricordato che l'aborto è lecito e legale per ragioni che non riguardano la salute del feto e dopo aver "dimostrato" che i feti e i neonati hanno lo stesso status morale di "non persona", Giubilini e Minerva concludono che la soppressione di un neonato è ammissibile in tutti i casi in cui lo è l'aborto.
Il Journal of Medical Ethics ha appena dedicato alla tesi dei due italiani una monografia con una trentina di interventi, fra questi ce n'è uno nuovo dei due ricercatori nel quale loro ribadiscono la liceità dell'uccisione dei bambini appena nati in ogni circostanza. La loro giustificazione dell'assassinio dei neonati è aggravata dal fatto che Giubilini e Minerva sono esponenti del mainstream bioetico italiano.
Nel 2008 il gruppo di Giubilini portò a parlare all'ospedale Meyer di Firenze, simbolo delle cure all'infanzia, il pediatra Eduard Verhagen, ideatore di quel Protocollo di Groningen che prevede l'eutanasia per i bambini disabili. La conferenza era intitolata così: "Il neonato è persona?". Con il punto interrogativo.
In passato Giubilini e Minerva sono stati invitati all'Università Vita-Salute del San Raffaele per una conferenza sullo "status morale del feto", evento presenziato da Roberto Mordacci, docente presso l'ateneo fondato da don Luigi Verzé. I due ricercatori vantano dottorati in due tra le nostre migliori università: Bologna e Milano. Giubilini, ma guarda un po' che sorpresa, ha scritto per l'Unità, il giornale (adesso chiuso) del Partito democratico dove ha firmato editoriali contro l'obiezione di coscienza dei medici nel caso dell'aborto.
Giubilini pubblica anche su Critica liberale, il mensile azionista diretto dal giornalista del Corriere della Sera Enzo Marzo e animato da Stefano Rodotà (ta-ta) e Gustavo Zagrebelsky, e di cui hanno fatto parte anche Norberto Bobbio, Alessandro Galante Garrone e Paolo Sylos Labini.
Insomma il solito club di intellettuali buoni per tutte le stagioni, che storicamente fanno il buono e il cattivo tempo in Italia. Quelli che ci spiegano cosa è male e cosa è bene, tipo ammazzare i neonati.
Una marmaglia priva di morale e intrisa di un relativismo etico disgustoso, cui non passa per la mente nemmeno per un attimo il contrario? Che se il feto è equiparabile al neonato, allora uccidere il feto è un omicidio tanto quanto uccidere il neonato...
Siamo ormai alla aperta e sfacciata rivendicazione di un'ideologia disumana che, disgraziatamente, ha anche origine in Italia, nella cosiddetta "bioetica laica" e nei curricula di nostri sinceri intellettuali democratici.
E' il crepuscolo disumano della civiltà occidentale, e anche un filosofo della scienza come Giulio Giorello afferma che "è evidente quali cupi scenari evochi una simile visione"
Ci stanno preparando un bel mondo.
http://informare.over-blog.it/2014/11/ci-stanno-preparando-un-bel-mondo-l-aborto-post-nascita.html
LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni,
13 Novembre 2014, LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni, 10 milioni di disoccupati, 400 suicidi gli ultimi otto mesi, 8 milioni di italiani sotto la soglia di povertà, 1.5 milioni di senza casa, 350.000 malati senza cure, 200.000 esodati senza fonte alcuna di reddito... E QUALCUNO PARLA ANCORA DI LUCE IN FONDO AL TUNNEL...
LA SOLITUDINE DEI NUMERI PRIMI... 360.000 aziende chiuse negli ultimi tre anni, 10 milioni di disoccupati, 400 suicidi gli ultimi otto mesi, 8 milioni di italiani sotto la soglia di povertà, 1.5 milioni di senza casa, 350.000 malati senza cure, 200.000 esodati senza fonte alcuna di reddito... E QUALCUNO PARLA ANCORA DI LUCE IN FONDO AL TUNNEL...
http://informare.over-blog.it/2014/11/la-solitudine-dei-numeri-primi-360-000-aziende-chiuse-negli-ultimi-tre-anni.html
Verso la bancarotta senza freni: PIL del terzo trimestre ancora in calo, 14 Novembre 2014, Verso la bancarotta senza freni: PIL del terzo trimestre ancora in calo, di Paolo Cardenà -Gonfiare ad arte previsioni di crescita per i prossimi anni (come è stato fatto negli ultimi DEF), in visione prospettica, rende il quadro di sostenibilità delle finanze pubbliche assai più roseo rispetto a quello che altrimenti sarebbe. Per il semplice fatto che, ampliare la base imponibile (maggiore PIL), ha come ovvia conseguenza anche un aumento delle entrate fiscali, determinando un miglioramento dei deficit, senza che ciò derivi da un inasprimento delle aliquote fiscali.
Una pratica come quella appena descritta e ritualmente posta in essere dai governi,contribuisce anche a determinare un maggior interesse nell'acquisto del debito italiano da parte degli investitori, che comunque sanno (o meglio dovrebbero sapere) che si tratta di previsioni di crescita del tutto irrealizzabili, o per meglio dire farlocche. Anche perché, se fosse lo stesso governo a disegnare un quadro di sostenibilità delle finanze pubbliche a tinte fosche (cioè più verosimile alla realtà), chi mai avrebbe interesse ad investire sul debito pubblico italiano, se non con un rendimento che incorpori anche un maggior premio di rischio?
Quindi, banchieri compiacenti, ancorché conoscano (o quantomeno lo sospettino) che i dati sulla crescita sono del tutto inverosimili, acquistano ugualmente il debito pubblico. Perché sanno che il governo, all'occorrenza e in caso di necessità, in virtù dell'autorità che ha di imporre tasse -nelle forme più fantasiose possibili, patrimoniali comprese- sarà sempre disponibile ad intermediare ricchezza (quella degli italiani, nello specifico)e ripagare il debito nei confronti degli investitori.
Ma siccome il Governo ben conosce che i dati sono del tutto dissociati dalla realtà e che le ipotesi sono irrealizzabili e destinate a naufragare aprendo buchi nel bilancio dello stato, allora anticipa gli eventi. Quindi vara manovre in modo che, quando ci si accorgerà del naufragio delle previsioni di crescita, tutto sarà già più o meno sotto controllo. Perché, è chiaro: le clausole di salvaguardia servono proprio a questo. Salvo ulteriori manovre e quindi altre tasse.
Tutto questo per dirvi che è uscito il dato sul PIL del terzo trimestre, diminuito dello 0,1%
rispetto al trimestre precedente e dello 0,4% rispetto allo stesso trimestre del 2013. Si stratta del diciannovesimo calo negli ultimi 27 trimestri. Una catastrofe, insomma.
http://informare.over-blog.it/2014/11/verso-la-bacarotta-senza-freni-pil-del-terzo-trimestre-ancora-in-calo.html
http://informare.over-blog.it/2014/11/giulio-buffo-io-la-penso-cosi-9.html
LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo
15 Novembre 2014, LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo povero mondo in un inferno, come disse un potente rabbino, e chiamarlo in nostro onore, Auschwitz. L'immoralità dilaga, ogni cosa è compromessa. E i partigiani vogliono essere commemorati? Ma commemorati di che? Sono loro che hanno combattuto per il trionfo del capitalismo, della massoneria, di quelle logge che rifiorivano il giorno stesso dell'arrivo degli alleati e di questa bella società nella quale siamo immersi. E i poveri contadini e operai comunisti che sparavano dai monti dell'appennino tosco-emiliano alle truppe tedesche in ritirata, che vanno cercando? Oggi i centri di salute mentale, praticamente ubicati ovunque sono lieti di curare i loro figli: dei poveri psicolabili. LA PROFEZIA DI OWELL...Stanno procedendo a tappe forzate per trasformare questo povero mondo in un inferno, come disse un potente rabbino, e chiamarlo in nostro onore, Auschwitz. L'immoralità dilaga, ogni cosa è compromessa. E i partigiani vogliono essere commemorati? Ma commemorati di che? Sono loro che hanno combattuto per il trionfo del capitalismo, della massoneria, di quelle logge che rifiorivano il giorno stesso dell'arrivo degli alleati e di questa bella società nella quale siamo immersi. E i poveri contadini e operai comunisti che sparavano dai monti dell'appennino tosco-emiliano alle truppe tedesche in ritirata, che vanno cercando? Oggi i centri di salute mentale, praticamente ubicati ovunque sono lieti di curare i loro figli: dei poveri psicolabili.
http://informare.over-blog.it/2014/11/la-profezia-di-owell-stanno-procedendo-a-tappe-forzate-per-trasformare-questo.html
Clandestini, che fare? 15 Novembre 2014, Clandestini, che fare? di Gianni Fraschetti, Come hanno dimostrato i respingimenti e i pattugliamenti congiunti con i libici portati avanti fino a che Gheddafi visse, quando uno Stato ha la volontà di combattere l'immigrazione clandestina, questa, lungi dall'essere come i soliti sicofanti vaneggiano un evento epocale che non puoi fermare, è invece azzerabile con poche semplici mosse.
Poi sappiamo tutti cosa è accaduto. I vari Sarkozy, che doveva nascondere i finanziamenti illegali libici, il premio Nobel abbronzato e altri interessati soggetti hanno rovesciato Gheddafi e distrutto lo stato nazionale libico e noi, da par nostro, non abbiamo fatto nulla per evitarlo, per colpa della cara salma venduta da decenni ai poteri stranieri e della debolezza intrinseca di Berlusconi che nei momenti topici, quando bisognava alzare il capo, l'ha sempre chinato. E da allora è stata la catastrofe. Adesso non è più possibile fare accordi con la Libia: non esiste più. Esistono bande che si combattono, lo stato centrale è andato totalmente in frantumi e i nostri rifornimenti di greggio (uno dei migliori, a basso tenore di zolfo) e di gas irrimediabilmente compromessi. E allora che si fa? La soluzione più veloce ed efficace sarebbe occupare direttamente i porti libici e i punti strategici della costa. Agli Usa la parola occupare piace, noi siamo l'ex potenza coloniale con rilevanti interessi diretti a grave rischio e quindi non sarebbe un problema, con l'assenso e la collaborazione di quel che rimane delle autorità centrali libiche (poca roba), magari vendendo la cosa come consiglieri militari e addestramento, così da far salvare loro le apparenze, oppure anche a brutto muso se dovessero fare troppo i sofisticati.
E dunque sbarcare lì, distruggere tutti i loro barconi, sgominare le loro organizzazioni criminali, occupare oleodotti, raffinerie e terminali di carico e pattugliare le coste. Con la creazione di uno o due grossi campi di identificazione, profilassi sanitaria e concessione dei visti di ingresso per il paese europeo prescelto (mica solo da noi...) e il conseguente ritorno dei respingimenti, da effettuare direttamente lì. Con tali condizioni laggiù, qui da noi si potrebbe iniziare anche a rimpatriare i clandestini, che questo sono, visto che solo 3.500 soggetti su 150.000 giunti quest'anno, hanno fatto domanda di asilo politico. Dunque gli altri 146.500 non sono né siriani, né marziani in fuga da guerra interplanetarie, ma, nella migliore ipotesi gente in cerca di fortuna, e nella peggiore in cerca di guai. Da rispedire da dove sono venuti.
In questo modo gli sbarchi si azzererebbero, i morti anche e riprenderemmo il controllo su risorse energetiche per noi indispensabili. I costi? L'Europa dovrebbe farsi carico di tutti i costi relaitivi, visto che noi ci metteremmo le vite dei nostri soldati. In una operazione che non sarebbe priva di rischi e di vittime. Questa è l'unica prospettiva possibile.
Una operazione neo-coloniale? Sotto certi aspetti sì, ma anche uccidere Gheddafi lo fu e non avemmo difficoltà a partecipare, con un tafazzismo drammatico e comico a un tempo. Questa almeno andrebbe nel nostro interesse e non solo, perché oltre a essere positiva per noi, e questo è quello che conta, sarebbe anche molto più efficace e umana per loro. Inumano è altro. Inumano è continuare a vendere a questi sciocchi infelici l'idea che qui li si aspetti a braccia aperte, quando invece nessuno, tranne Boldrini e quella confraternita di delinquenti riuniti nella Accoglienza Spa, li vuole. I fatti di Tor Sapienza sono solo i primi timidi bagliori degli incendi che stanno per illuminare a giorno le città italiana. Ospitiamo dunque questa gente in strutture sul territorio libico. Strutture ben fatte, pulite e organizzate. Non certo campi della disperazione, ma noi italiani queste cose le sappiamo fare, e anche bene. Sarebbe l'unica cosa sensata e intelligente da fare e quindi non abbiamo dubbi che non sarà fatta, soprattutto da un presidente del consiglio che ha paura persino di andare a visitare gli alluvionati, figuriamoci a intraprendere una missione militare di questa ampiezza, e da un diversamente ministro come Alfano, il peggior inquilino del Viminale del dopoguerra, uno che starebbe meglio dall'altra parte del Mediterraneo, a fare danni (a loro) col turbante in testa. Resta da dire un'ultima cosa. Nonostante i vaneggiamenti del papa gesuita, dei media, dei politici, dello stupido buonismo dilagante e di tutto l'interessato mondo dell'accoglienza (a pagamento), che non è assolutamente condiviso dalla maggioranza degli italiani, non abbiamo alcun obbligo morale e materiale verso queste persone. Nessuno li ha invitati e se affogano, comunque, la responsabilità è loro. E le cose vanno dette come stanno, pur nella loro crudezza. L'idea poi di chiedere scusa, come fatto da quel pover'uomo che definimmo premier, fu così demenziale da non essere nemmeno analizzabile: scusa di che? A nome di chi? L'unico obbligo morale e materiale che abbiamo in questo momento è difendere quel frammento che resta di vivibiltà in Italia e non accellerare la corsa verso il nostro disfacimento, allontanando da noi l'ombra sinistra delle macellaie simbolo di quest'epoca tormentata: le "tecniche", quei micidiali pick up armati che fanno furore ovunque ci si scanna. Ovviamente non avverrà nulla di quanto auspico, con questa classe dirigente è follia solo sperarlo. E allora? Qualche giorno fa ho scommesso con un amico che entro la prossima estate vedremo comparire le milizie di quartiere, a difesa della nostra gente ormai abbandonata dalle istituzioni. Pensate che esagero? Gli italiani sono sotto shock per gli effetti della crisi e già abbondantemente oltre il limite di sopportazione. Importare e innestare a forza nelle nostre comunità doloranti migliaia di clandestini senza alcuna qualità e utilità, portatori di potenziali rischi che è anche inutile enumerare, di enormi tensioni e pronti solo a sfruttare il nostro stato sociale è il modo migliore per arrivare anche noi al capolinea. Alle "tecniche". E anche alla svelta. Spero di sbagliarmi, ma io la penso così.
http://informare.over-blog.it/2014/11/clandestini-che-fare.html
Search results for: "Saudi arabia"
39 results found https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Saudi%20arabia&k=1
 Gender-based violence 'wielded mercilessly' in Muslim countries
 Published: June 13, 2013 by Hélène Fisher
 The conclusion of a new report by the US Hudson Institute researcher Lela Gilbert is clear and ...
 Two Indian Christians Languish in Saudi Prison
 Published: March 28, 2011 by Special
 Friends and family of two Indian Christians arrested after a prayer meeting in Saudi Arabia in ...
 Authorities Release Christian Blogger
 Published: April 16, 2009
 LOS ANGELES, April 16 In a surprise move, a Saudi Christian arrested in January for describing his ...
 Authorities Release Christian Blogger
 Published: April 16, 2009
 In a surprise move, a Saudi Christian arrested in January for describing his conversion from Islam ...
 Pastor Flees Death Threats
 Published: January 30, 2009
 LOS ANGELES, January 30 A prominent foreign pastor in Saudi Arabia has fled Riyadh after a member of ...
 Pastor Flees Death Threats
 Published: January 30, 2009
 A prominent foreign pastor in Saudi Arabia has fled Riyadh after a member of the mutawwa'in, or ...
 Authorities Arrest Christian Convert
 PubLished: January 28, 2009
 LOS ANGELES, January 28 Five months after the daughter of a member of Saudi Arabia's religious ...
 Authorities Arrest Christian Convert
 Published: January 28, 2009
 Five months after the daughter of a member of Saudi Arabia's religious police was killed for writing ...
 Four African Christians Deported
 Published: August 25, 2006
 August 25 Saudi Arabia deported four East African Christians last month after they were detained ...
 Police Arrest Four East African Christians
 Published: June 15, 2006
 June 15 (Compass Direct) – Ten Saudi Arabian police armed with wooden clubs raided a private ...
https://www.worldwatchmonitor.org/search/?q=Saudi%20arabia&k=1
Jordan deports American pastor, assistant's eviction pending, Published: November 14, 2014, Grace Church in Amman, JordanGrace Church in Amman, Jordan, World Watch Monitor, The Jordanian government without explanation jailed and deported an American pastor who has lived there for 16 years. Jody Miller, pastor of Grace Church in Amman, was deported back to the United States on Nov. 6. His wife remains in Jordan. He is appealing the decision to the Jordanian Royal Court. Miller was called in to the GID, Jordan's General Intelligence Department, for an interview with security officials on Nov. 4. According to his account, no interview took place. He sat for several hours, then officials came and handcuffed and blindfolded him, taking him to a jail cell. Two days later he was deported from Jordan at his own expense. Security officials are about to deport his assistant pastor, an Egyptian Christian named Maged. On Sunday, Nov. 9, Maged's passport was taken by GID officials, who ordered him to report to the Intelligence Department on Nov. 13. After Maged reported to the Capitol Police Station in central Amman, church members confirmed to Miller that he was being held there as of Friday, Nov. 14. Intelligence officials would not allow him a visit or a message but stated he would be deported Saturday night or Sunday.
Officials said they will send him overland to Aqaba, a coastal city situated at the northeastern tip of the Red Sea. Maged then will be sent by ship back to Egypt.
"Their campaign is clearly seeking to close the church," Miller told World Watch Monitor.
Grace Church has provided humanitarian aid for the flood of Iraqi and Syrian refugees fleeing the Islamic State, also known as ISIS. Approximately 620,000 Syrian refugees and 30,000 Iraqis currently reside in Jordan.
King Abdullah II of Jordan, who has made the continued presence of non-Muslim religions in the Middle East a talking point in recent years, has also welcomed Iraq's Christians. Thousands fled Mosul in July when the Sunni militant group gave them the choice of conversion, paying a tax, or death.
Miller said his church spent more than $100,000 in aid last year for refugees. They gave them food, blankets, and mattresses. It currently assists 150 families a month.
Grace has provided refugee relief since 1995, but its efforts have increased since the Syrian civil war began in 2011, causing thousands to flee to Jordan.
But the pastor believes that his work among Christians and Muslims alike raised the ire of some government officials. They noticed that up to 75 Muslims attended Grace Church's Sunday services, over one-quarter of those in attendance. Church leaders say they do not target Muslims but serve all in need, regardless of religion.
No Jordanian law prohibits evangelicals from practicing their faith, but traditional interpretations of Islam prohibit apostasy, or leaving the faith.
"I wasn't the most popular person for many years, but with the current [ISIS] crisis maybe they felt more bold in making this move," Miller said.
GID officials appear to have set up the pastor for deportation. In September two intelligence officers came to Grace Church and told him they would offer their protection from fundamentalist Muslims. On the way out, one asked if he could take an Arabic Bible.
On Oct. 23 Miller got a call from the U.S. Embassy, informing him that the Jordanian Intelligence Department filed a complaint against him for distributing Bibles and threatening the Islamic country's "national unity." He was then called in for his meeting, handcuffed, and led to a jail cell.
"At the jail they immediately asked, 'Where is your passport? Do you have money for plane tickets?'"
Miller believes that they will continue to arrest and deport members of Grace Church until it shuts down.
A retired Jordanian official with ties to the Royal Court told World Watch Monitor that the reason for Miller's deportation was likely that he ignored the sensitivities of Muslims by preaching to them.
"Miller did not play by the rules there. It is a delicate situation. We need to play by the rules even if we cater [to] refugees from Iraq and Syria," said the former Minister of the Royal Court.
A Jordanian church leader who spoke with World Watch Monitor said the government deported Miller in a clumsy attempt to protect him. Jordan's security apparatus has cracked down on its homegrown militants and radical Islamists Located in downtown Amman, Grace Church is known to any would-be terrorists.
"Their desire is to protect him, but they could have done it in a much better fashion," he said. "They could say, 'Your life is in danger, please leave,' not just arrest him and treat him like a criminal. This is not the Jordan we know."
The Jordanian church leader also suggested that the decision to deport Miller came from high up within the Jordanian military structure. A lone lieutenant with a strong Muslim background could not have made the call to deport a foreigner on his own, he said.
Jordan's eviction of Miller resembles a similar incident in 2007, when the government deported 27 foreign evangelical missionaries, seminary students, pastors, and teachers. The forcibly evicted Christians said intelligence officers questioned them about evangelizing Muslims.
In 2003 Amal Bijani, the Arab pastor of Grace Church who preceded Miller, was also arrested. He was deported before the beginning of America's invasion of Iraq. Sources told World Watch Monitor that Jordan's intelligence service likely did this when they thought the international media and human rights watchdogs were too distracted to notice.
Although long hailed as a model for tolerance in the Middle East, Jordan's government has faced pressure from three sources for the last year: the strain of hosting a million Iraqi and Syrian refugees, turmoil in surrounding nations caused by ISIS, and radical Islam within the nation. Approximately 2,000 Jordanians have fought in Syria for Islamic militant groups, according to the London-based International Center for the Study of Radicalization.
In June, King Abdullah amended a tough anti-terror law to criminalize open activity or recruitment for ISIS. Under the amendment, dissidents and Islamists alike have been arrested without charges.
QUESTA è LA PROVA, CHE, LA GIORDANIA MENTE, QUANDO MILLANTA, DI AVERE LA LIBERTà DI RELIGIONE.. IN REALTà, è UNA TRUFFA, UN FUMO NELGI OCCHI, PERCHé LE CONVERSIONI SONO PERMESSE, SOLTANTO IN FAVORE DELL'ISLAM, GIORDANIA, INFATTI, HA IL DELITTO DI APOSTASIA, ED IL MUSULMANO, CHE DIVENTA CRISTIANO, PERDE MOGLIE E FIGLI! QUESTA DELLA GIORDANIA è UN HOLLYWOOD ISLAMICO LEGA ARABA, PER INGANNARE IL MONDO.. QUESTA è LA VERITà: IN ONU SHARIAH SONO UN SOLO COMPLOTTO, CONTRO, ISRAELE E CONTRO TUTTO IL GENERE UMANO! Jordan deporta americano pastore, sfratto dell'assistente in attesa di pubblicazione: 14 novembre 2014, Grace Church in Amman, JordanGrace Chiesa in Amman, Jordan, Monitor di orologio mondiale, il governo giordano senza spiegazione incarcerati e deportati un pastore americano che ha vissuto per 16 anni. Jody Miller, pastore della Grace Church in Amman, fu deportato agli Stati Uniti il 6 novembre. La moglie rimane in Jordan. Egli è attraente la decisione alla corte reale Giordana. Miller è stato chiamato a GID, reparto di intelligenza generale di Jordan, per un colloquio con i funzionari di sicurezza il 4 novembre. Secondo il suo racconto, nessuna intervista ha avuto luogo. Si sedette per diverse ore, poi funzionari è venuto e ammanettato e bendato lui, prendendolo per una cella di prigione. Due giorni dopo fu deportato da Jordan a proprie spese. Funzionari di sicurezza stanno per deportare suo viceparroco, un egiziano cristiano denominato Matteucci. Domenica, 9 novembre, passaporto di Matteucci è stata presa da funzionari GID, che gli ordinò di riferire al reparto Intelligence 13 novembre. Dopo Maged segnalato per la stazione di polizia di Capitol in Amman centrale, i membri della Chiesa ha confermato a Miller che egli è stato tenuto là a partire da venerdì 14 novembre. Funzionari di intelligence non consentirebbe lui una visita o un messaggio, ma affermò che lui avrebbe deportato sabato sera o domenica.
Funzionari hanno detto che lo manderò via terra a Aqaba, una città costiera situata sulla punta nord-orientale del Mar Rosso. Matteucci poi saranno inviata via nave indietro verso l'Egitto.
"La loro campagna è chiaramente cercando di chiudere la Chiesa," Miller ha detto Monitor orologio mondiale.
Grace Church ha fornito aiuti umanitari per l'alluvione di iracheni e siriani rifugiati che fuggono lo stato islamico, noto anche come ISIS. Circa 620.000 rifugiati siriani e 30.000 iracheni attualmente risiedono in Jordan.
Re Abdullah II di Jordan, che ha reso la presenza continuata delle religioni non-musulmani in Medio Oriente un punto di parlare in questi ultimi anni, ha anche accolto i cristiani dell'Iraq. Migliaia fuggita Mossul in luglio quando il gruppo militante Sunnito ha dato loro la scelta della conversione, pagando una tassa, o morte.
Miller ha detto la che sua chiesa ha speso più di $100.000 in aiuto l'anno scorso per i rifugiati. Li hanno dato cibo, coperte e materassi. Assiste attualmente 150 famiglie un mese.
Grazia ha fornito il rilievo del rifugiato dal 1995, ma gli sforzi sono aumentati dal siriana guerra civile iniziato nel 2011, causando migliaia di fuggire a Jordan.
Ma il pastore crede che il suo lavoro tra cristiani e musulmani sollevato le ire di alcuni funzionari di governo. Hanno notato fino a 75 musulmani hanno partecipati domenica di Grace Church servizi che, oltre un quarto di quelli presenti. I dirigenti della chiesa dicono di destinazione non musulmani, ma servire tutti in necessità, indipendentemente dalla religione.
Nessuna legge Giordana proibisce evangelici di praticare la loro fede, ma tradizionali interpretazioni dell'Islam vietano l'apostasia, o lasciando la fede.
"Non ero la persona più popolare per molti anni, ma con l'attuale crisi [Iside] forse si sentivano più audace nel fare questa mossa," Miller ha detto.
Funzionari GID sembrano avere istituito il pastore per la deportazione. In settembre due funzionari dell'intelligence è venuto a Grace Church e gli disse che avrebbe offerto loro protezione da fondamentalisti islamici. Sulla via d'uscita, uno ha chiesto se poteva dare una Bibbia in arabo.
Il 23 ottobre Miller ha chiamato l'ambasciata degli Stati Uniti, informandolo che il dipartimento di intelligenza Jordanian ha presentato una denuncia contro di lui per distribuire Bibbie e minacciando il di paese islamico "unità nazionale." Egli poi era chiamato suo incontro, ammanettato e portato ad una cella di prigione.
"Presso il carcere hanno immediatamente chiesto, ' dove è il vostro passaporto? Voi avete il denaro per i biglietti aerei?'"
Miller ritiene che essi continueranno ad arrestare e deportare i membri di Grace Church finché non si spegne.
Un funzionario Jordanian pensionato con legami con la corte reale ha detto Monitor orologio mondiale che la ragione per la deportazione di Miller era probabile che ha ignorato la sensibilità dei musulmani di predicazione a loro.
"Miller non ha giocato dalle regole lì. È una situazione delicata. Abbiamo bisogno di giocare secondo le regole, anche se ci rivolgiamo [a] i rifugiati dall'Iraq e Siria,"ha detto l'ex ministro della corte reale.
Un capo della Chiesa Giordano che ha parlato con Monitor orologio mondiale ha detto che il governo deportati Miller in un goffo tentativo di proteggerlo. Apparato di sicurezza di Jordan ha represso su suoi militanti nostrane e islamisti radicali situato nel centro di Amman, Grace Church è noto a qualsiasi aspiranti terroristi.
"Loro desiderio è quello di proteggere lui, ma avrebbe potuto fare in maniera molto migliore," ha detto. "Si potrebbe dire, 'la tua vita è in pericolo, per favore lascia,' non appena lo arrestano e lo trattano come un criminale. Questo non è il Jordan sappiamo."
Il capo della Chiesa Giordano ha anche suggerito che la decisione di deportare Miller è venuto dall'alto all'interno della struttura militare Jordanian. Un tenente solitario con un forte background musulmano non avrebbe potuto fare la chiamata di espellere uno straniero sul suo, https://www.worldwatchmonitor.org/2014/11/article_3476855.html/
SE, AVETE UN CONTENZIOSO TRA DI VOI, IO POSSO FARE DA MEDIATORE ESTERNO.. PERCHé, LA FIGURA POLITICA DI UNIUS REI (utopia politica della fratellanza universale!), è QUELLA DI UN PROCURATORE IMPARZIALE SOPRA TUTTI I POPOLI DEL MONDO! io NON sono un inquisitore, io sono la democrazia.. è soltanto per me stesSo, che, io sono un cristiano biblico fondamentalista cattolico! in youtube per 7 anni io sono stato il progetto politico del Re di Israele e Palestina, ovviamente: la FRATELLANZA UNIVERSALE, UN UTOPISTA, PER IL BENESSERE DI TUTTI!
GRAZIE, anche se è difficile per me, poter godere degli amici, io vado in giro troppo velecomente, per l'internet mondiale.. attualmente, svolgo in: ansa mondo, la funzione di commentatore politico.. sono onorato della vostra simpatia
 la mia intensa esperienza, in internet iniziò, con la allucinante scoperta, di 25 anni fa: che, circa 400 cristiAni martiri innocenti erano messi a morte, ogni giorno, nel mondo.. e per rispondere a questa domanda "perché, avviene tutto questo? IO ne ho fatto di strada!" MA, QUESTI NON SONO ARGOMENTI, quelli che nascono da questo perché, CHE TUTTI SONO IN GRADO DI POTER SEGUIRE!
Lorenzo Scarola quindi oggi, io seguo circa 80 siti http://auriti.blogspot.com ed altrettanti canali di youtube! QUINDI PER RISPETTO AGLI SCOPI DI QUESTO GRUPPO NON MI TRATTENGO E VI SALUTO TUTTI CON AFFETTO!
=========================================
quante tonnellate di esplosivo convenzionale può fare cadere questo coso: "Razzo vettore "Angara" su New Yourk? ] ASCOLTA ME: OBAMA, è SEMPRE MEGLIO PER TE, PRENDERE QUALCOSA, di tenero caldo e Dolce: COME GENDER, DAl tuo DI diETRO! LASCIA STARE LA RUSSIA, NON è PER TE! MA, SE I TUOI CANNIBALI CIA 322 DATAGATE 322 KERRY, Rothschild Fmi, Spa, HANNO FAME? TI PUOI SEMPRE ANDARE A SUCCHIARE IL SANGUE, di tutta LA LEGA ARABA, tutti i NUOVI DIRITTI umani: ONU SHARIAH HAMAS: galassia califfato nazi bildenberg! [ http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2014/11/16/obama-putin-non-rispetta-accordi-minsk_c5c0741b-d637-41be-b253-d2ff2d30c404.html
Obama, Putin non rispetta accordi Minsk, Se non cambierà linea isolamento Russia proseguirà ] OBAMA LE TUE BUGIE? LE TROVERAI ALL'INFERNO! [ La Russia produrrà piattaforma di lancio per razzi vettori pesanti al cosmodromo "Vostochny"
Razzo vettore "Angara" L'Agenzia Spaziale Russa federale Roscosmos ha annunciato una gara d'appalto per la costruzione di una piattaforma di lancio per razzi vettori pesanti al cosmodromo "Vostochny" nella regione di Amur, in Siberia. La piattaforma deve essere concepita per il razzo vettore "Angara-A5", in grado di portare in orbita un veicolo spaziale senza equipaggio per vari scopi, tra cui navicelle con equipaggio o automatizzate.
Il primo lancio col razzo "Angara" deve essere effettuato nel 2018 dal cosmodromo di "Vostochny".
http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_16/La-Russia-produrra-piattaforma-di-lancio-per-razzi-vettori-pesanti-al-cosmodromo-Vostochny-7639/
Il video del servizio che "Le Iene" sono state obbligate a censurare: La prova dell'esistenza di …
Posted by admin On November 06, 2014 43 Comments
http://www.world-screen.com/il-video-del-servizio-che-le-iene-sono-state-obbligate-a-censurare-la-prova-dellesistenza-di/
Il video che sta facendo tremare i palazzi dei potenti. una denuncia unica nel suo genere, tremendamente reale, documentata ed incontrovertibile del golpe che stiamo subendo dai poteri forti, con la prova dell'esistenza di un governo invisibile e di una truffa ben congeniata da banchieri mondialisti ai danni del popolo. testimonianze autorevoli come quella di daniel estulin autore del best seller "il club bilderberg" che svela i legami tra i nostri politici e la potente e controversa lobby. il tutto condito dalle interviste strappate da francesco amodeo e alessandro carluccio ai nostri ministri e parlamentari. le confessioni di avvocati, economisti, scrittori che confermano l'esistenza di un progetto occulto per la distruzione degli stati nazionali. le prove della crisi economica usata come truffa ai danni del popolo. la fuga degli inviati della trasmissione "le iene" davanti alle scomode domande di amodeo. frammenti di video shock con testimonianze che vi metteranno davanti al piu' grande di tutti i complotti. un video assemblato e girato in maniera amatoriale, con mezzi rudimentali ed una tempistica da record. un montaggio improvvisato ma che e' stato volutamente, in alcuni punti, una parodia della nostra finta tv d'inchiesta, che per prima si e' rifiutata di usare i mezzi professionali di cui dispongono per denunciare agli italiani quanto sta accadendo. condividete !!! comincia così la nostra reazione. di francesco amodeo & alessandro carluccio.
Il video ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici oppure scrivi un commento…
http://www.youtube.com/watch?v=mmtEIcSlJu4#t=90
Federico Bontempi https://www.facebook.com/federico.bontempi.10 io ho un problema di altruismo.. in un mondo dove tutti si fanno pagare? . . io dono le mie competenze gratuitamente!
https://www.facebook.com/profile.php?id=100005581037631 Boeing della Malaysian Airlines? CHISSà, PERCHé, IL SISTEMA MASSONICO CHE, MENTE SU TUTTO, NON HA IL CORAGGIO DI PUBBLICARE IL RISULTATO DELLE SCATOLE NERE
=======================
L'ISIS SHARIAH, ha giustiziato un altro ostaggio americano. per la felicità del GENDER Obama, poi, TUTTO IL FRUTTO DELLA PULIZIA ETNICA, omicidi, uccisioni, orrori, genocidi: CHE, SHARIAH GALASSIA JIHADISTA, FA NEL MONDO? SOLTANTO, LA LEGA ARABA SHARIAH, NE POTRà USUFRUIRE, e ne potrà subentrare: ma, questo è il problema: anche la shariah LEGA ARABA SONO I NAZISTI SENZA RECIPROCITà E SENZA LIBERTà DI RELIGIONE: sotto Onu egida nazi Amnesty: alla akbar, orte a tutti gli infedeli! I militanti dello Stato islamico hanno messo in circolazione un nuovo video che mostra l'esecuzione di un altro ostaggio americano, Peter Kassig. Il video è stato pubblicato su una delle risorse islamiche.
Kassig, un ex soldato dell'esercito americano originario di Indianapolis, era stato catturato nell'ottobre 2013 dai militanti in Siria, dove era membro di una delle organizzazioni umanitarie per la diffusione di cibo e medicine. Kassig era anche preparato come infermiere e aveva addestrato i profughi siriani al pronto soccorso in caso di lesioni. http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_16/L-ISIS-ha-giustiziato-un-altro-ostaggio-americano-4939/
=====================
ok! i VOSTRI poveri satanisti della CIA: si sentono violentati! COSì VOI, ROTHSCHILD, 322 BUSH, GENDER SATANA: GMOS ALIENS ABDUCTIONS, A.I., BIOLOGIA SINTTETICA, è CON QUESTE PERSONE, CHE VORRESTE CONQUISTARE IL MONDO? Salve, il tuo blog all'indirizzo http://democraziaestinta.blogspot.com/ è stato esaminato ed è stata verificata la violazione dei nostri Termini di servizio per: VIOLENCE. In accordo con tali termini, abbiamo rimosso il blog e l'URL non è più accessibile. Per altre informazioni, consulta le seguenti risorse: Termini di servizio: http://www.blogger.com/go/terms Norme relative ai contenuti di Blogger: http://blogger.com/go/contentpolicy -Il team di Blogger
http://democraziaestinta.blogspot.com/ è stato eliminato
Simone Crespi Segui Top Commentator Kyoto City University of Arts
Lorenzo Scarola sbagli, se sei cristiano come dichiari, saprai che anche Gesù ha detto che bisogna scegliere con chi stare (chi non è per me è contro di me); il tuo commento non porta peso. Qui sulla terra è tutta una battaglia e bisogna scegliere il meno peggio. Se poi sei per Dio, saprai come vanno le cose di questo mondo, oltre che dell'altro. Si combatte e si muore, fino a che non saremo tutti santi.
Lorenzo Scarola Teologico dell'Italia Meridionale
Simone Crespi. SI MA SE, DAVIDE NON COMBATTEVA CONTRO, GOLIA? POI, TU NON AVRESTI MAI POTUTO CONOSCERE NESSUN MESSIA, PERCHé, TU LO SAI CHE GESù DI BETLEMME è DISCENDEnte DI DAVIDE!
ecco perché, noi dobbiamo avere una gratitudine eterna verso gli ebrei!
===========================
Andrea Fatale - 02/mar/2014, Diamo i nostri soldi ad un ente sovra-nazionale come "fondo salva Stati" che poi per salvarci ce li presta! Quanto siamo coglioni???
Mentre la politica si riorganizza nel teatrino di una nuova tornata, sperando di farvi cosa gradita, di certo necessaria... vi ricordiamo noi quali sono le vere problematiche che fottono i cittadini.. http://www.ukizero.com/meccanismo-europeo-di-instabilita/
 Meccanismo Europeo di (in)Stabilità Allegro manuale sul suicidio economico di uno Stato. Il nostro, ovviamente. Mes-e-Spectre. "Manca la copertura", "non ci sono soldi", "dobbiamo rispettare gli impegni con l'Europa". I nostri politici amano queste espressioni e, con un minimo di onestà intellettuale, ognuno di noi potrebbe affermare di essere d'accordo, a meno che qualcuno non diffonda improvvisamente la notizia che i soldi ci siano e forse non tutti gli impegni presi sono a vantaggio dei cittadini. Questo qualcuno potrebbe essere un nostro governante. Potrebbe.
Un esempio di impegno quantomeno curioso, è il M.E.S. . Di cosa si tratta? Non è un errore grammaticale (in chiesa si celebra la mes, non trovo il pane.. dove l'hai mes?), ma è l'acronimo di Meccanismo Europeo di Stabilità, un'istituzione internazionale nata con l'obiettivo di "..fornire, laddove necessario, l'assistenza finanziaria agli Stati membri della zona Euro". Una sorta di fondo comune da cui attingere per correre in soccorso ad uno Stato in pericolo di default, un po' come la cassa comune di un condominio; in questo caso, però, i condòmini non ne conoscono l'esistenza e non sanno quanto gravi sulle loro tasche.
Proviamo a spiegare -sperando di non far addormentare il lettore- qualche contenuto del trattato che istituisce il MES; per dovere di sintesi ne sceglierò solo alcuni aspetti, e se pensaste che la mia scelta e l'esposizione siano tendenziose, beh, non potrei darvi torto.
Scusi, mi favorisce il suo curriculum?
I governatori del MES vengono scelti fra "responsabili delle finanze" dei singoli Governi europei. Dato che nulla è specificato, un qualsiasi segretario o sottosegretario di un ministero dell'economia potrebbe diventare governatore del MES, in quanto "responsabile delle finanze", senza aver partecipato ad alcun concorso pubblico. I membri del consiglio di amministrazione del MES, del resto, vengono nominati sulla base di non meglio precisate doti di "elevata competenza in campo economico e finanziario", anche in questo caso in totale assenza di concorsi pubblici. E.. le banche? Come facciamo senza banche? Tranquilli, anche la BCE è fra i governatori del MES e, come sappiamo, le decisioni della BCE vengono prese in autonomia rispetto agli Stati europei. Chi l'avrebbe detto, eh? Dovremmo preoccuparci, ma essere sempre sospettosi fa male alla democrazia, oltre che al fegato.
Do ut des
Il MES può concedere un prestito ad uno Stato membro imponendo condizioni rigorose. Quali? Sul trattato non sono menzionate, ma c'è scritto che possono "spaziare da un programma di correzioni macroeconomiche al rispetto costante di condizioni di ammissibilità predefinite"; non credo di aver capito che vuol dire (o forse sì) ma di certo suona parecchio male. Se uno Stato chiede al MES un sostegno alla stabilità (un prestito), deve saldarlo con gli interessi. Ritornando all'esempio del condominio, chi chiede di accedere al fondo comune dovrà poi rimborsare la quota pagando anche gli interessi; qualunque persona di buon senso potrebbe chiedersi "se i soldi del fondo vengono dalle mie stesse tasche, per quale motivo dovrei pagare degli interessi sul prestito? Soprattutto, a chi?". Sono bazzecole da cittadino puntiglioso, lo so.
Privilegi a gogò
L'articolo 32 del trattato è molto interessante, perché sancisce status giuridico, privilegi e immunità. In sintesi, si stabilisce che il MES è un'entità giuridica indipendente (!) ed ha potere di acquisire e alienare beni mobili e immobili, stipulare contratti o "concludere […] i protocolli eventualmente necessari per garantire che il suo status giuridico e i suoi privilegi e le sue immunità siano riconosciuti". Tradotto per i non addetti ai lavori (cioè tutti, N.d.A.), il MES è sì formato da Stati sovrani, ma è indipendente da essi, e decide come e quando esercitare i propri privilegi. Mentre scrivo, mi rendo conto che non riesco a trovare le parole giuste per spiegare esattamente in cosa consiste un'istituzione pubblica ma privata. So che state aspettando con ansia notizie pruriginose che riguardino i privilegi personali di chi guida il MES, e non voglio di certo deludervi. I dirigenti di questa istituzione non possono essere indagati, perseguiti e intercettati, i loro beni non possono essere confiscati o perquisiti e possono effettuare qualsiasi operazione finanziaria senza il controllo di alcuna istituzione al mondo. Ovviamente -per non lasciare nulla al caso- questi dirigenti hanno l'obbligo di mantenere il segreto professionale a vita. Già immagino una riunione al MES: "numero cinque, siete riuscito a far passare una legge sulla privatizzazione delle spiagge?" "sì, numero uno" "il numero tre però mi ha detto che avete confessato ad un cittadino il nostro progetto" "no, non è vero, nessuno sa della nostra organizzazione, ho mantenuto il segreto! Ho mantenuto il segreto!!!". Una botola si apre, e addio numero cinque.
Se vi chiedete chi sono quegli sprovveduti che hanno accettato un trattato così vessatorio, sappiate che è stato ratificato dal nostro Parlamento con la maggioranza dei voti (571 sì, 80 no e i soliti 51 astenuti) e promulgato dal Presidente Napolitano il 23 Luglio 2012, con un iter a dir poco supersonico: 11 giorni. Più efficienti del mio meccanico di fiducia.
A proposito di "non ci sono i soldi" Lo Stato italiano è il terzo azionista del MES, con una percentuale di capitale totale del 17,9137%. È più forte di noi, non potevamo limitarci ad essere uno dei tanti membri: perché mai metterci al pari di Paesi come l'Irlanda, il Belgio o l'Austria? Data la nostra fiorente situazione economica, abbiamo sottoscritto un impegno per una quota a dir poco stratosferica: 125 395 900 000. È una cifra così lontana dalla mia comprensione che non riesco neanche a pronunciarla.
La ciliegina sulla torta (avvelenata?) Se volete dormire tranquilli, concludo questo mio spensierato articolo trasmettendovi la notizia più rassicurante di tutte: se uno Stato membro del MES non paga una quota dovuta (es. saldo di un prestito) perde immediatamente il diritto di voto in assemblea, il che comporterebbe subirne le decisioni senza poterle contestare.
Buona fortuna a tutti. Roberto D'Izzia
 http://www.ukizero.com/meccanismo-europeo-di-instabilita/
El Mundo tiene un problema.
¡La sociedad tiene en realidad, un único problema grande, y se lo ha creado con sus propias manos!
Es un problema puramente económico, que concierne la emisiòn del Dinero.
Tal emisión está gestionada, controlada y manejada por Entidades Privadas y no por Gobiernos democráticamente elegidos. Después de siglos de estafas, ilegalidad y maquiavelismos, estas Entidades Privadas han llegado a controlar Naciones enteras, que ya no son soberanas sino esclavizadas por un mecanismo económico/financiero conocido como «señoraje» (con el agregado de la aún más grave «reserva fraccionaria»).
Muy a menudo, demasiado a menudo, los hombres políticos de cada nación llamados a defender los Pueblos que los eligieron, son corruptos y colaboran con estos malvados «creadores de la moneda». Las mismas leyes económicas son creadas a ventaja de los Banqueros Internacionales. Otras leyes que deberìan ayudar los Pueblos a rescatarse de esta esclavitud son cambiadas, alteradas o simplemente ignoradas.
El sistema bancario actual está fundamentado en una estafa vil y deshumana.
Esta estafa es el «Señoraje» y la «reserva fraccionaria» de los bancos centrales.
Los sistemas mediáticos están alterados y/o controlados por el Poder Económico de los Banqueros Internacionales Privados y ningún periódico o televisión o radio nunca hablará del «señoraje» ni de la «reserva fraccionaria». Hay Jefes de Estado y hombres de estatura mundial que han caído bajo los golpes de las manos de estas Entidades Supranacionales.
Lincoln y Kennedy, como ejemplo. Muertos para haber creado riqueza en nombre del Pueblo y no en la servidumbre de los Bancos Centrales con «galardonados con denominaciones nacionales». Difundir información sobre este tema-tabú y contribuir para desenmascarar los estranguladores de las libertades individuales es un deber de TODOS nosotros, de CADA UNO de nosotros. Busca en Internet palabras como «señoraje», «reserva fraccionaria», «deuda pública».
Leas información alternativa que conteste las leyes del Sistema. Respalda esta causa difundiendo este documento y haciendo circular las verdaderas informaciónes que encuentras en la red depuradas de la ideologìa política al servicio del Poder de los Banqueros Internacionales.
18 de julio de 2005 - PRIMIT.IT
Fuente: http://www.primit.it/signoraggio_coupon.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:50, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 24 lug 2013, 4:01
EL MANIFIESTO DEL PRIMIt
Nace el Programa por la Reforma Monetaria italiana, PRIMIT.
Decepcionados por todas las formaciones políticas presentadas sobre la escena italiana, e internacional, nos hemos decidido a cumplir aquel paso que desde siempre caracteriza al hombre libre: hemos creado lo que no hubo. En una situación de insatisfacción general debida a la falta de elección hemos creado la elección. Sencillamente.
Nosotros estamos a los antípodas de quien cree mezquinamente de tener que elegir el mal menor. Cuando una necesidad no es satisfecha, nosotros creamos la posibilidad concreta de encontrar tal satisfacción y lo hacemos por la creación de un nuevo instrumento: el PRIMIT.
Todos los políticos son corruptos, mientras que no todos los hombres lo son. Imposible valorar la profundidad del daño causad por la avidez y deshonestidad de quien hasta el día de hoy nos ha gobernado.
Los políticos, meseros de los banqueros internacionales, nos han vendido y han matado nuestros sueños encadenándonos a miedos, mentiras, ilusiones de bienestar. Nos hemos encontrado, no sin culpas es verdad, en una pesadilla de pobreza real, falsas informaciones y difusa ignorancia.
Somos todos esclavos del dios-dinero y el inmenso poder casi divino de su sacerdote: el banquero internacional - que indicaremos con el debido desprecio, acuñando una nueva sigla: IBG, El Bankero Gordo.
Estos malvados han encarcelado el futuro de nuestros hijos, envenenado la Naturaleza en que vivimos y en la cual nuestros hijos tendrán que vivir. Han destruido cada valor moral por simple mercadotecnia, por vil dinero. Han podido cumplir todo eso por el arma de las leyes - blandidas por sus pagados meseros políticos. Ambos son la escoria de la Tierra. Es necesario detenerlos.
El objetivo del PRIMIT es la búsqueda de la verdad. La verdad sobre hechos, acontecimientos, situaciones, perspectivas futuras.
Todavía depurar el Sistema se puede y por lo tanto se tiene que hacer. El PRIMIT exige que, para poder decidir sobre cualquier aspecto de nuestra vida y nuestra sociedad, sean dadas verdaderas y completas INFORMACIONES. Pero solo la información no basta, hace falta una nueva llave de lectura, más avispada, sin tabús ancestrales, hace falta adquirir y hacer propias aquellas informaciones y transformarle en una LIBRE, RIADA y SOBERANA CONCIENCIA.
Quien sirve al pueblo lo hace con abnegación y no con fin de lucro ni permite que terceros lo depreden.
No se tiene que traicionar nunca la confianza del pueblo. El pueblo debe ser servido, ésta es la ética del PRIMIT.
Los políticos actuales están al orden de los banqueros internacionales. Les permiten de todo, de la limitación de la libertad individual a la privatización del agua, pasando por la deuda permanente de la entera colectividad nacional.
Tener en el hambre y en la sed al mundo, endeudar a todos los pueblos de la Tierra para centralizar el poder supremo en las manos de pocas familias usureras: ésta es la tarea primaria que los actuales políticos están empeñados a desarrollar.
Entonces hemos decidido iniciar un experimento.
Por los próximos 4 años queremos formar un grupo de personas determinadas a servir al Estado y no al actual pesebre público, y no a valerse de ello. Un grupo de seres humanos y no de esclavos agachados al Sistema, una comunidad consciente, consciente que cada hombre es una obra maestra de la naturaleza, de inconmensurable valor, mejor que cualquiera obra de arte nunca creada, y como tal digno de respeto.
No habrá espacio, no será dado, para ideologías del pasado.
Si algunas acciones coincidieran con un pensamiento que algunos dirán de derecha, indudablemente otras serán etiquetadas enseguida como de izquierda, pero éstas etiquetas siempre serán asignadas por los viejos regímenes y nunca por nosotros.
El bienestar del pueblo soberano tiene la exclusiva dedicación de nuestros empeños.
El PRIMIT es contrario a todas las guerras. Y' por lo tanto es obvio que el PRIMIT seguirá eternamente la filosofía de la no violencia, que no significa hacer sólo y exclusivamente resistencia pasiva.
No habrá lisonja de los lobbies melifluos, de los multinacionales esclavizadores. Nuestro empeño está dirigido a devolver justicia al trabajo del ser humano, soberano de la misma existencia y de aquella parte de Comunidad que, si quiere, decide compartir. El empeño es reconocer la riqueza que cada uno produce, en absoluta libertad e individualidad.
La base de todo esto es la REFORMA MONETARIA.
Fuente: http://www.primit.it/signoraggio_primit_manifesto.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:49, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 24 lug 2013, 5:54
QUE ES EL SEÑORAJE
El señoraje es una estafa monetaria y psicológica a la que todos somos sujetos. Este fraude se oculta y se ve reforzada por una cortina de silencio y de muerte que pasó los últimos 300 años, sin traicionar nada sobre su existencia. Dicen que "El mejor truco del diablo fue hacer creer a la humanidad que él no existe" y es gracias a esta técnica diabólica que el señoraje es el dueño del mundo, pero en forma transparente para todos nosotros. Nunca se habla de señoraje en la televisión o en los libros, ningún cantante nunca hará una canción sobre este tema o un cómico un espectáculo. Los políticos nunca se pelearon por señoraje y nunca verás a la policía financiera arresta a alguien por esta cuestión. El señoraje es la potencia máxima del planeta y todos somos sus esclavos. Técnicamente, el señoraje es la ganancia que se genera de la creación de dinero. El legislador internacional requiere actualmente que sean los Bancos Centrales a crear dinero, en efectivo y en forma escrita Un ejemplo ilustrará el mecanismo: crear una moneda (ya sea papel, metal o como una virtual c/c) tiene sus costos por las materias primarias, mano de obra y servicios necesarios de contorno, como la distribución, las técnicas contra la falsificación, etc .. El mayor costo es el material que integra la moneda, y la totalidad de los diferentes costes ya indicados determinan su VALOR INTRÍNSECO. La moneda, sin embargo,tiene un número impreso en la parte frontal que indica otro valor: el VALOR NOMINAL (de DELANTERA o incluso LEGAL). Los dos valores (intrínseco y nominal) son diferentes y su diferencia determina lo que se llama señoraje, es decir, la ganancia que tiene quién creó ese dinero. Obviamente, los que crean la moneda marcan un valor nominal de lo más alto posible con respecto a su valor intrínseco, de lo contrario, su ganancia seria comprometida (señoraje negativo), como es el caso de la acuñación de monedas de 1, 2, 5 o 10 céntimos de euro, porque para ellos es necesario gastar 15 centavos de euro. En coincidencia la acuñación de monedas metales está reservado al Estado y no al BCE ... Ahora vamos a ver lo que ocurre en la creación de dinero-oro y papel moneda. Antiguamente las monedas eran de oro y entonces con un valor intrínseco más bien alto. Los "señores" que acuñaban estas monedas daban a estas un VALOR NOMINAL mayor para ganar y permitirse un "bienestar" económico importante. De hecho, este poderoso receptaba oro (de ricos hombres de negocios o directamente de las minas) con la solicitud de convertirlo en dinero en efectivo y simplemente ponía su imagen para garantizar la excelencia de la obra que él creó (acuñado). Era una especie de garantía y por eso tenia su ganancia. Más claro .. una moneda venia declarada como integrada por 10 gramos de oro cuando en realidad se utilizaron en el proceso de acuñación sólo 9 gramos (con la adición de 1 gramo de metales no nobles). La diferencia entre el valor nominal declarado (10 gramos) y el valor intrínseco real (9 gramos) fue el señoraje (un gramo de oro por cada moneda ). Cuando el oro fue reemplazado con el papel, el discurso se ha deteriorado (para nosotros) y el senoraje ha alcanzado casi el 100%. De hecho, para imprimir un billete de 5 euros o de € 500 sólo toma 30 centavos de euro, y tengamos en cuenta también que este billete por ley ya no está vinculado al oro (no tiene "cobertura" y no es más "convertible"). Esto significa que el Señor moderno, es decir, aquellos que hoy CREAN moneda (por ejemplo, el BCE en Europa o en U.S.A la Federal Reserve ) tiene un poder enorme. De hecho, estos organismos privados (todos los Bancos Centrales son privados) pueden coaccionar o de alguna manera influir naciones enteras. Basta pensar que el Banco Mundial (propiedad de la Reserva Federal y del Banco de Inglaterra, a su vez, privados y dueños, incluso, del Fondo Monetario Internacional) niega préstamos a los países que NO ESTÁN DISPUESTOS a privatizar el sector del agua! Y esto es sólo un ejemplo. Quien ha comprendido el mecanismo de señoraje ahora ha comprendido también que ELIMINAR el billete es una acción PEYORATIVA, ya que desaparece, para los Bancos Señores, el "costo" y el señoreaje aumenta casi del 100% sobre el dinero electrónico. Por otra parte, la moneda está sujeta a un interés (por ejemplo, 3%) que eleva la deuda de los ciudadanos de un país soberano más allá de el valor nominal del dinero en sí mismo! En la práctica, una moneda (billete) de 100 euros a los ciudadanos cuesta 103 euros y al banco sólo 30 centavos. Este es el señoraje. Se podría remediar esto en una manera simple: sería suficiente que el Estado, por fin soberano, emitiera dinero sin de deuda, como, por ejemplo, lo hace con las monedas (por supuesto, aquellos con un valor nominal superior al valor intrínseco, como piezas de 50 centavos, 1 y 2 euros). Ahora entenderán la broma del difunto Sr. Duisenberg contra Tremonti (ministro de economía de Italia) cuando este sugería de sustituir a las monedas de 1 y 2 euros, billetes de igual valor y el ex gobernador (que murió en circunstancias misteriosas) responde diciendo: "Pero el Sr. Tremonti sabe que en hacerlo, su país perdería el derecho de señoriaje en la masa de dinero sustituido?". Puesto que el billete no tiene un equivalente en oro (los billetes son convertibles en dólares U.S.A, pero desde el 1971 el dólar de U.S.A ya no es convertible en oro) no hay ninguna razón para que sea una entidad privada a emitir, ni mucho menos que la entidad tenga el monopolio de esa. Por otra parte, los costos para el servicio de este préstamo (intereses) se evitarían si el Estado, es decir todos nosotros, tuviera la autonomía real de la gestión del país. Quien tiene temor que el Estado de alguna manera pueda empezar a imprimir dinero en gran tamaño y fuera de control es una persona que no tiene confianza en el Estado. Sabemos bien que nuestros propios políticos tienen acuerdos fraudulentos de varios intereses imaginables (bancos, petróleo, armas, drogas, prostitución, etc ..), pero la pregunta que debemos hacernos es muy simple: ¿Por qué un político debería RECHAZAR la responsabilidad de crear el dinero para el pueblo? Si es honesto no debería haber problemas, porque debería operar según ÉTICA y REGLAS justas y democráticas. Sólo un político deshonesto, con un último rayo de sinceridad tendría que decir: "No, mira .. no me des esta impresora en la mano, porque me conozco y puedo imprimir montañas de dinero para mí y mis compañeros. " Afortunadamente, en este caso la solución es simple: se le da las gracias y se le envía a casa antes de que el individuo pueda hacer, por su propia admisión, un daño terrible. El último caso es que el político es realmente deshonesto ... Pero si es deshonesto, porque tendría que rechazar una oportunidad tan codiciosa? No por las consecuencias morales, porque ya hemos dicho que es deshonesto. Si no lo fuera (deshonesto) aceptaría la impresora inmediatamente, y se comporta como los tan cacareados gobernadores de cualquier Banco Central privado, a los que se reconoce la estima y la sabiduría fuera de lo común y notoriamente que operan para el bien de la comunidad. Einaudi dijo lo siguiente: "La escasez de oro ha sido sustituida por la sabiduría del gobernador [del Banco Central, n.d.A]" (!). Pero entonces, ¿por qué un ladrón no roba? Tal vez porque hay un personaje mucho más poderoso que él? Tal vez haya una entidad que NO QUIERE darle la impresora para la creación de dinero para la gente (aunque con el riesgo de los robos políticos)? Y esta entidad superior es más honesta? Si es así se debería inmediatamente darle cada poder, porque sabría gobernarnos bien, sin duda mejor que el político antes descrito, o no? ¿Qué pasa si en cambio fuera deshonesta porque tiene la impresora en las manos y hace vivir hambre al pueblo en un sistema de anemia financiera? Y esta entidad superior deshonesta como, más que el político, quien es si no El Banquero Gordo©? Es evidente que el político NO QUIERE Y NO PUEDE tomar la impresora en nombre de la gente, porque los Banqueros Privados Internacionales NO LO PERMITIRÁN NUNCA . Elegimos a las personas que son patrocinadas por los banqueros y no trabajaran nunca a favor del pueblo sino siempre en beneficio de sus VERDADEROS EMPLEADORES. Es cierto que sólo con la VOLUNTAD POLÍTICA se puede revertir las cosas, pero para hacerlo es necesario la CONCIENCIA de una gran parte de la población que está informada y motivada para hacer un CAMBIO RADICAL EN LA ESCENA POLÍTICA. A tal fin, este artículo debería ser divulgado a todo el pueblo, junto con otros escritos, libros, demostraciones y debates públicos para explicar cual es el VERDADERO MAL DEL MUNDO* y las soluciones terribles y dolorosas que pronto tendrán que tomar para evitar caer en el abismo. En un artículo futuro, los aspectos más importantes de la cuestión y en un tercer artículo final, hablando de cerca de reserva fraccionaria, otra estafa esta, responsable de la inflación y el poder real de los Bancos Comerciales que crean dinero de la nada a través de la cuenta corriente, nos obliga hoy a tener .
* LO VERO MALE DELLO MONNO, dialecto medieval, Italia.
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... aggio.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 11 ago 2013, 19:51, modificato 1 volta in totale.
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 25 lug 2013, 21:00
banconota_slogan_v3_es_1600.png
viewtopic.php?p=2406#p2406
http://www.signoraggio.com/azioni/mater ... s_1600.png
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 30 lug 2013, 15:56
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
QUE ES LA RESERVA FRACCIONARIA
La reserva fraccionaria es legal, como fue legal poseer esclavos años atrás. La reserva fraccionaria permite prestar 5.000 cuando tienes solamente 100 y de aquellos 100, ninguno es tuyo. Un poco como Jesucristo que de 5 panes y 2 peces sació una multitud..
El sistema de la "reserva fraccionaria" es una estafa. Ciertamente se trata de una estafa legal, como casi todas las estafas económicas y monetarias. Veamos cómo funciona concretamente: cuando depositamos €100 en un banco comercial, ésta abre una cuenta corriente (c/c) a nuestro nombre y se compromete a vigilar nuestro billete (ver "señoraje") en su caveau al seguro de los ladrones¹.
El banquero a este punto usa una estadística ya centenaria que le dice una cosa muy simple: sólo una parte del depósito apenas creada será usada ("agitada") por el cliente. Luego el banquero sabe que "casi" indudablemente la mayor parte de nuestro dinero, datos en su custodia, estarán inmóviles en la cuenta, en la caja fuerte, por meses, por años. Recordamos que el banquero no es propietario de nuestra moneda, de nuestro dinero, sino es sólo guardián de ello. A pesar de eso el banquero considera un desperdicio esta inmovilidad y decide prestar cuanto hay sobre nuestra c/c. Además de nuestra "cómoda desatención"² el banquero necesita al político corrupto que legalice esta estafa con una ley creada de propósito.
Se llama "Medidas del abandono a la reserva obligatoria" o más sencillamente "reserva fraccionaria" y es vendida a la pública opinión de modo tal que parezca como una forma de tutela para el cuentacorrientista.
Ya la arrogancia del binomio banquero-político es tal que además del daño se suma la broma: revelando esta ley como un límite al poder del banquero de crear dinero que prestar, el político se presenta como tutor de nuestros intereses pero, para hacer un ejemplo, es como si el mismo político decretara "el número máximo de azotadas por suministrar a un esclavo" y en hacer éste quisiera el aplauso público para haber sido un paladín de los derechos al hombre.
¿Pero explícitamente, que cosa dice esta ley? Sencillamente pone un límite a la cantidad mínima de dinero que los banqueros tienen que dejar en la caja.
¿Este qué significa para nosotros?
Para nosotros cambia poco, es decir nada. ¿Si 100 personas vierten €100 sería legítimo esperarse que en cualquier momento TODOS los 100 neocorrentistas puedan retirar los propios €100, no? En la realidad, el banquero, como dice al principio, considera un desperdicio todo aquel dinero estancado en sus caveaux, y puesto que conoce, estadísticamente, cuánto dinero es retirado en promedio por los cuentacorrientistas, presta lo sobrante, como fuera su dinero. Si estadísticamente sólo el 10% es "activo" (retirado, gastado, derramado, corrido, etcétera.) quiere decir que el banco tiene 100 c/c con €100 cada uno por lo tanto €10.000 y de este €10.000 sólo €1000 sirve en efectivo (en caja) para las operaciones cotidiana (el famoso 10% que dice la estadística, ¿recordáis?).
Entonces €9.000 se pueden tomar y usar (prestar) ¡aunque no son de propiedad del banco! No olvidáis nunca este concepto. ¿Os lo imagináis el guardia del aparcamiento dónde dejáis el automóvil, mientras estáis en el trabajo, que toma vuestro coche va por ahí a cargarnos de la mercancía, también ilícita, sin deciros nada y sin corresponderos nada? ¡Sí, es verdad, el banco da un "interés", si "interés" se puede llamar el 0,0005% que da hoy!
¿Qué cambia para el banquero?
Para el banquero cambia mucho porque más es bajo el porcentaje de tener en efectivo, más él puede prestar. En el 1957 los bancos fueron obligados a tener en reserva el 25% del depósito, en el 1970 disminuyó al 15% y hoy sólo el 2%, en algunos casos el 0%. Por lo tanto hoy el banco puede recibir €10.000 y prestar de ello €9.800, (¡no suyos!) y esto gracias a la ley sobre la "reserva obligatoria o fraccionaria." Pero la estafa no acaba aquí. Aquellos €9.800 prestados irán antes o después depositados en otra cuenta (a lo mejor del mismo banco o de otros bancos pero poco cambia puesto que el sistema crediticio es un "cartel" como aquel de la droga). En la nueva c/c bastará con tener efectivos €196 (9.800x2%) y se podrán prestar los restante €9.604 (9.800-196) y el ciclo continuará en la nueva cuenta corriente. Al final de la feria, partiendo de €10.000, el banco podrá crear y prestar €500.000 quiere decir 50 veces más y confiscar los relativos intereses. Todo sin tener más que €10.000 reales e iniciales (¡que debían ser sólo custodiados!).
Ahora se comprende la potencia de los bancos comerciales que pueden crear dinero de la nada, o mejor: multiplicar aquel de los cuentacorrientistas, con la complicidad de los políticos corruptos, que da legalidad a la estafa. ¿Pensáis vosotros que para descubrir el truco bastará ir en 100 a la taquilla para llevarse sus respectivos €100, cierto? Equivocado.
Matemáticamente bastaría que los primeros 3 clientes pretendieran retirar el propio dinero para hacer caer el sistema, ya que con la reserva al 2% sólo los primeros dos [del grupo de las ciento iniciales] todavía encontrarían algo.. el tercero quedaría con un puñado de moscas. Y así el cuarto y todos los otros.. desafortunadamente el sistema acudiría en socorro del banco en dificultad y saldría al campo el Banco Central en persona a imprimir lo que no ha existido nunca, como ocurre en estos días al Northern Rock Bank.
Un día un tío sació un montón de personas con 5 panes y 2 peces y en ocasión de un almuerzo de bodas sació también la sed de todos los invitados sirviendo vino de un odre semivacío, pero ésta es la vieja religión.
La nueva religión del Dios Dinero prevé una nueva figura: el banquero de Caanan, que crea y multiplica dinero al infinito . Y deuda para nosotros el "pueblito".
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
¹Para no hacer confusión aclaramos que los ladrones se reconocen porque son mal vestidos aquellos que giran fuera del edificio del banco, mientras que aquí en el banco no son ladrones porque son todos bien vestidos y llevan el pelo peinado y la corbata bonita. Es importante entender la diferencia porque luego uno podría equivocarse.
² "Todos saben en el inconsciente que los bancos no prestan dinero. Cuando retiran dinero de vuestra cuenta de ahorro, el banco no os dice que no podéis hacerlo porque ha prestado el dinero a alguien más." [Mark Mansfield, economista]
"Temo que el ciudadano común no quiera escuchar decir que los bancos pueden crear y crean dinero..." [Reginald McKenna, ex Presidente de la junta de administradores, Midlands Bank of England]
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... naria.html
SisaAnrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
Messaggio 31 lug 2013, 5:32
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
EL TÍPICO DISCURSO DEL ESCLAVO
(de Silvano Agosti)
Uno de los aspectos más mortales de la cultura actual, es de hacer creer que sea la única cultura.. en cambio sencillamente es la peor.
Bueno, los ejemplos están en el corazón de cada uno.. por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana es la cosa más andrajosa que se pueda imaginar.
Como se hace a robar la vida a los seres humanos a cambio de la comida, de la cama, del carrito..
Mientras hasta ayer creí que me habían hecho un placer a darme un trabajo, desde hoy pienso: "Piensa estos bastardos que están robándome la única vida que tengo, porque no tendré otra, tengo solo ésta.. y ellos me hacen ir a trabajar 5 veces.. 6 días a la semana y me dejan un miserable día.. ¿para hacer qué? ¿cómo se hace en un día a construir la vida?!"
Pues, mientras tanto uno no tiene que poner florecitas a la ventana de la celda del que es prisionero porque si no aunque un día la puerta esté abierta no querrá salir..
Tiene que pensar siempre, con una conciencia perfecta:
"Éstos están robándome la vida, a cambio de dos millones[*] y medio al mes , bien que vaya, mientras yo soy una obra maestra cuyo valor es inenarrable"
No entiendo porque un cuadro de Van Gogh tenga que valer 77 mil millones y un ser humanos dos millones y medio al mes, bien que vaya.
Según yo, luego, como hay un parámetro que, con las nuevas tecnologías, los provechos son aumentados al menos 100 veces.. ¡y entonces el trabajo tendría que disminuir al menos 10 veces! ¡En cambio no! El horario de trabajo ha quedado intacto. Hoy sé que están robándome el bien más precioso que me ha sido dado por la Naturaleza. ¿Piensa en la cosa más bonita que la Naturaleza propone, que es aquel de, ponemos, de hacer el amor, no?!
Imagina que tú vives en un sistema político, económico y social dónde las personas son obligadas, con alguien que las vigila, a hacer el amor ocho horas al día.. sería una verdadera tortura.. ¿y por lo tanto porqué no debería ser la misma cosa con el trabajo que no es ciertamente más agradable de hacer el amor, no?! Por ejemplo el hecho que la gente vaya a trabajar seis días a la semana.. claro tengo la mitra al cogote.. lo hago, porque hago el discurso: "¿Mejor lamer el suelo o morir?" "Mejor lamer el suelo" pero lo que es horroroso en esta cultura es que "lamer el suelo" se ha convertido hasta en una aspiración, ¿entiendes?
discorso_tipico_dello_schiavo.jpg
¿Pero es monstruoso que el tipo tenga que ir a trabajar 8 horas al día y tenga que incluso estar agradecido a quien le hace lamer el suelo, ¿entiendes?
Todo eso es "objetivamente" monstruoso, pero allá dónde la conciencia produce conciencia, todo eso es "efectivamente" monstruoso..
"SÍ BUENO, PERO YA ES IRREVERSIBLE LA SITUACIÓN"
Sí, tú haces justamente un discurso en defensa de quién te oprime, porque es lo típico del esclavo, no?! El verdadero esclavo.. el verdadero esclavo defiende al dueño, a caso lo enfrenta. Porque el esclavo no es mucho el que tiene la cadena al pie cuánto aquél que ya no es capaz de imaginarse la libertad.
Pero con respecto a lo que tú me has dicho ahora: cuándo Galileo enunció que era la Tierra a girar alrededor del Sol, habrá habido indudablemente alguien como tú, que le habrá dicho:
"¡Eh él! son 22 siglos que todos dicen que es el Sol que gira alrededor, ahora llega tú a decir este tontería.. ¿y cómo harás a explicarlo a todos los seres humanos?" y él: "No es mi problemas señores.."
"Entonces mira, nosotros mientras tanto te bajamos a un pozo y te hacemos decir que no es verdad, así todo vuelve en el orden de las cosas.". ¿has entendido? Porque todo el occidente vive en un área de beneficio, porque está robando 8/10 de los bienes del resto del Mundo. Entonces no es que nosotros estamos viviendo en un régimen político capaz de darnos la televisión, el carro.. no.
Es un sistema político que sabe robar 8/10 a 3/4 de Mundo y da un poco de bienestar a 1/4 de Mundo, que somos nosotros..
por lo tanto señores, o nosotros despertamos.. o se simula dormir.. o hace falta percatarse que estáis todos muertos..
[*] Liras, Italia
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Fuente: http://www.signoraggio.com/signoraggio_ ... hiavo.html
Ultima modifica di SisaAnrango il 3 ago 2013, 19:26, modificato 1 volta in totale.
sandropascucci
Messaggi: 12213
Iscritto il: 5 ago 2009, 17:22
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa:Roma-Lazio-Italia
azioni: articoli, manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, oratore FdEV, costruzione "cose", scrittura articoli, interventi sul WEB, documentazione burocratica, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)..
Messaggio 2 ago 2013, 13:33
El pentagonismo sustituto del imperialismo - Juan Bosch
Immagine
PDF GRATUITO IN SPAGNOLO DALLA BIBLIOTECA DEI DEPUTATI DEGLI STATI UNITI MESSICANI:
http://biblioteca.diputados.gob.mx/jani ... pentag.pdf
Juan Bosch
Cos'è il pentagonismo
Capitolo I
Se in gran parte del mondo si continua a dire che ci sono paesi imperialisti e paesi colonizzati è perché non abbiamo ancora capito che il posto dell'imperialismo è stato occupato dal pentagonismo.
Nel corso della sua vita, che durò fino al termine della guerra del 1939-1945, l'essenza dell'imperialismo si spiegava come la conquista di colonie per impiegarvi il surplus di capitale del paese conquistatore, così da poter estrarre, dalla colonia stessa, le materie prime con le quali mantenere in funzione le installazioni industriali della metropoli; allo stesso tempo le colonie si tramutavano in mercati acquirenti [clienti] delle industrie metropolitane, con le quali si instaurava una catena infinita che assoggettava la vita economica delle colonie, mediante la sottomissione politica, al centro metropolitano.
Secondo questa sommaria descrizione del fenomeno chiamato imperialismo, una colonia era, al contempo, un [buon] posto dove investire beni capitali e un [buon] posto per la somma di benefici, poiché la sua mano d'opera era economica, le sue materie prime si pagavano a basso costo, il sistema bancario della metropoli prestava poco denaro, a breve termine e ad alto interesse, i trasporti da e per la metropoli erano sotto controllo e avevano dazi elevati per quello che compravano i coloni mentre i prodotti fabbricati nella metropoli giungevano alla colonia a prezzi alti.
Questa situazione di controllo economico si riduceva a un [ben preciso] scopo: che il lavoratore coloniale riceveva, diciamo, 10 unità monetarie per ora di lavoro e avrebbe dovuto pagare 50 unità per ogni ora di lavoro accumulate per un prodotto che si fabbricava nella metropoli, con la materia prima che questo stesso lavoratore coloniale - o un altro di una colonia dipendente nella stessa metropoli – aveva prodotto in cambio di un quinto di quei soldi.
La conquista di una colonia e il suo mantenimento come territorio dipendente, esigeva l'uso di un potere militare designato soltanto a conquistare e conservare l'impero coloniale.
Questo necessiterà fondi, fabbriche di armi, scuole specializzate nella formazione di ufficiali e amministratori civili destinati alle colonie, poeti, musicisti e pittori, giornalisti e oratori che plasmeranno l'atmosfera eroica adeguata alle guerre nei territori destinati ad essere colonie.
Però questa atmosfera è sparita e i giovani che stanno nascendo adesso dovranno ricorrere a vecchi libri e pellicole d'altre epoche per vedere una rappresentazione di [classici] eserciti coloniali.
L'imperialismo è un'ombra del passato e tuttavia, per inerzia mentale, seguitiamo a dire che comunque c'è imperialismo e continuiamo accusando questo e quel paese di [essere] imperialisti.
Considerato che due terzi dell'umanità vivono in società capitaliste e considerato che Lenin legò in maniera indissolubile l'imperialismo con il capitalismo – con una certa ragione nel suo caso e al suo tempo – quando disse che l'imperialismo era l'ultima fase – o la fase più avanzata – del capitalismo.
Però si tratta di una illusione. L'imperialismo non esiste più e il capitalismo gli è sopravvissuto. Come e perché si spiega quello che abbiamo appena detto? Perché l'imperialismo è stato sostituito da una forza superiore. L'imperialismo è stato sostituito dal pentagonismo. Il capitalismo industriale cominciò a svilupparsi nelle mani di tecnici, non di scienziati, e iniziò a incorporare gli scienziati dalla fine del 19mo secolo.
La scienza messa al servizio del capitalismo andava ad aprire, a questo, insospettabili fonti di produzione, che gli avrebbero procurato risorse infinite per l'accumulo di capitale; fonti tanto consistenti e talmente produttive che in confronto ad esse le ricchezze coloniali sarebbero sembrate giochi di bambini.
Valendosi del lavoro degli scienziati, il capitalismo industriale andava ad evolversi rapidamente, dopo la guerra del 1914-1918, verso una fase non prevista di ipersviluppo, a cui sarebbe arrivata in occasione della Seconda Guerra Mondiale.
Con l'ingresso nell'era atomica il capitalismo sarebbe così differente da quello che il mondo aveva conosciuto fino al 1939 che corrisponderebbe più al secolo XXI che al secolo XX.
Il capitalismo di oggi è il capitalismo ipersviluppato.
Questo nuovo tipo di capitalismo non ha bisogno di ricorrere a territori dipendenti che producono materie prime a basso costo e consumano articoli prodotti a caro prezzo [nella metropoli].
Il capitalismo ipersviluppato ha trovato in se stesso la capacità necessaria per elevare al cubo i due termini del capitalismo che si ponevano in gioco nella fase imperialista.
I suoi formidabili impianti industriali, operando in condizioni create dalla accumulazione scientifica, possono produrre materie prime prima impensabili a partire dalle materie prime di base e a costi molto bassi; queste nuove materie prime, di qualità, volume, consistenza e levatura scientificamente garantite, hanno permesso di ampliare a cifre favolose le linee di produzione e con questo hanno fatto del sottoprodotto la chiave del beneficio minimo indispensabile per mantenere una industria in funzione, in modo che i benefici ottenuti con i prodotti principali si accumulano per ampliare le installazioni o impiantarne altre nuove, e il risultato di questo processo interminabile è una produttività altissima, mai vista prima nella storia del capitalismo.
Grazie a questa alta produttività, il capitalismo ipersviluppato può pagare al suo popolo salari molti alti, il che ha dato origine, all'interno delle sue stesse frontiere, a un potere di acquisto che cresce a ritmo galoppante e che, a sua volta, permette di capitalizzare a un livello che non sarebbe stato capace di sospettare [neanche] il più grande appassionato promotore di spedizioni militari per la conquista delle colonie nei migliori giorni di Vittoria, regina e imperatrice.
Ebbene, questo fenomeno, che doveva necessariamente originare nuovi tipi di relazioni della metropoli con le sue colonie – la decolonizzazione del generale De Gaulle, il Commonwealth britannico – ha dado origine, nel paese del capitalismo più ipersviluppato, a un fenomeno nuovo.
Questo è il pentagonismo, che è venuto a occupare il posto che fino a poco tempo prima occupò l'imperialismo.
L'imperialismo è scomparso ormai dal Globo e con esso deve sparire la parola che lo identificava.
Quello che sta operando adesso in America Latina, in asia, in africa – in tutti le aree poco sviluppate – non è il vecchio imperialismo definito da Lenin come l'ultima fase – o la più avanzata – del capitalismo.
E' il pentagonismo, prodotto del capitalismo ipersviluppato.
Il capitalismo possiede quasi tutte le caratteristiche dell'imperialismo, soprattutto le più distruttive e dolorose, ma è una forma più avanzata, che si relaziona con l'imperialismo nella misura in cui il capitalismo ipersviluppato di oggi si relaziona con il capitalismo industriale del XIX secolo.
Per dirlo in maniera più incisiva, il pentagonismo è simile all'imperialismo nella qualità dei suoi effetti, non nelle dimensioni, così come il cannone che si usò nella guerra franco-prussiana del 1870 somiglia alla bomba atomica lanciata su Hiroshima per [il fatto] che entrambi producono la morte, ma non lo stesso numeri di morti.
Tuttavia il pentagonismo si differenzia dall'imperialismo in quello che questi aveva di più caratteristico, che era la conquista militare del territorio coloniale e il suo conseguente sfruttamento economico.
Il pentagonismo non sfrutta le colonie: sfrutta il suo stesso popolo.
Questo è un fenomeno assolutamente nuovo, così nuovo come [è] lo stesso capitalismo ipersviluppato che diede vita al pentagonismo.
Per ottenere lo sfruttamento del suo stesso popolo il pentagonismo realizza la colonizzazione della metropoli; per colonizzarla deve usare lo stesso procedimento militare che si usava per conquistare una colonia e risulta che la guerra non si può rivolgere contro il proprio popolo, gli eserciti metropolitani sono scagliati a fare la guerra contro altri paesi.
Poiché questo era ciò che si faceva ai tempi andati dell'imperialismo – lanciare l'esercito metropolitano sopra un territorio straniero -, si continua a pensare che l'imperialismo sia ancora esistente.
Però non è così.
Ultima modifica di sandropascucci il 28 ago 2013, 18:06, modificato 3 volte in totale.
Motivazione: add..
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
sandropascucci : primit.it signoraggio.com
INTERNET AIUTA A RIVOLUZIONARE IL MONDO COME
TRATTENERE IL RESPIRO AIUTA A PESARE MENO SULLA BILANCIA
Sisa Anrango
Messaggi: 477
Iscritto il: 8 nov 2009, 17:36
Località: Ecuador
condivido lo Statuto e il Manifesto: sì
zona operativa: Ecuador
azioni: manovalanza di piazza, pagamento quota, volantinaggio in proprio, contatti con altre "entità" (associazioni, enti, strutture..)
http://www.primit.it/forum/phpBB3/viewtopic.php?p=42266#p42266
Messaggio 11 ago 2013, 19:44
LA PROPIEDAD "DEL PORTADOR" ES LA ÚNICA EVOLUCIÓN POSIBLE DE LA MONEDA.
[de sandropascucci, signoraggio.com 09.06.2011]
La moneda no es cosa o concepto natural. Es una creación del hombre como la gafas de sol, la chancla, las bombas atómicas y las pajas mentales. No se encuentran estas cosas en la naturaleza y cuando ha sentido de ello la necesidad el hombre ha sido capaz de crearlas. En el bien y en el mal. En la naturaleza (piensa a la abeja-polen o a Nemo y su casa-anémona) todos intercambian mercancías y servicios y nadie usa moneda, excepto el hombre. La Naturaleza la llama simbiosis, el hombre economía.
Nivel 1.
Teniendo bajo mano sólo cosas naturales el hombre intercambiaba sólo cosas naturales. ¿Bajo mano tuvo castores? Bien, el hombre empezó a intercambiar piel de castor. Podía hacerse un par de botas y usarlas o podía intercambiarla con un fusil. La piel de castor fue considerada mercancía y por tanto se habló de moneda-mercancía para conjugar la dualidad de la sustancia bajo mano. Como la sal. O se conservaba la comida o se lo daba al panadero por un trozo de pan. La moneda-mercancía migró, a través de la sal, las conchas y las ovejas, hasta el oro, que ofreció un valor añadido gracias a la paja mental "amarillo es bonito", "oro es dios" y un más concreto "el oro no se oxida" y el aún hoy innegable "una vaca cortada en la mitad son irremediablemente dos medias vacas muertas que en 12 horas están cubiertas ambas de moscas mientras que un kilo de oro cortado en la mitad son dos jugosos 500 gramos de oro bonito que parecen dios y que además no se oxida."
Nivel 2.
El oro pues ahora es moneda-mercancía-especial. Pero la evolución continúa. Entidades no demócratas, llamadas Bancos Centrales (BC), han corrompido a los representantes del pueblo perezoso y han migrado el concepto de moneda desconectado del natural piel-sal-oro. Ahora la moneda es símbolo. El símbolo como este "€ o este "$", aunque puesto sobre un pobre trozo de papel, de valor intrínseco nulo, da valor al papel mismo, gracias a la concomitancia de dos factores - ya dichos entre las rayas: (A) el curso forzoso (genialada de los políticos corruptos que les regalan así a los banqueros la FUERZA para hacer sólo usar su moneda) y (B) la ignorancia del pueblo perezoso, también llamado pueblo-buey o "la gente" (del famoso «¡Ay! ¡Si la gente entendiera toda esto!!»).
De valor nulo, por la aposición del símbolo, un cualquier trozo de papel se convierte en una cosa de valor Real. Se llama valor legal o valor nominal o valor de fachada. Y esto gracias principalmente al punto B.
Ahora, puesto que TÉCNICAMENTE los intercambios funcionan, quiere decir que TÉCNICAMENTE el nivel 2 alcanzado no está mal. Pero hoy las cosas no están bien para el pueblo. ¿Por qué?
La pregunta es: son los BC que dan valor a la moneda o es "la gente" a darle valor tomándola, por lo tanto ACEPTÁNDOLA, a cambio del propio producto/mercancía/servicio, quiero decir: ¿su Precioso Tiempo dicho vulgarmente "Vida"?
Si yo no aceptara un billete a cambio de mi manzana pero quisiera intercambiar mi manzana con tu pera.. ¿A Quién le afectaría si no al BC, que no produce ni manzanas ni peras pero sí vacío papel-moneda? ¿Tú y yo podríamos tener en todo caso aquello de lo que tenemos ganas/necesidad y ser feliz, justo?

AMEM.... C. S. P. B. Crux Sancti Patris Benedecti Croce del Santo Padre Benedetto C. S. S. M. L. Crux Sacra Sit Mihi Lux Croce sacra sii la mia Luce N. D. S. M. D. Non draco sit mihi dux Che il dragone non sia il mio duce V. R. S. Vadre Retro satana Allontanati satana! N. S. M. V. Non Suade Mihi Vana Non mi persuaderai di cose vane S. M. Q. L. Sunt Mala Quae Libas Ciò che mi offri è cattivo I.V. B. Ipsa Venena Bibas Bevi tu stesso i tuoi veleni ESORCISMO : (Al segno + ci si fa il segno della croce) + In nomine Patris, et Filii et Spiritui Sancto Croce del Santo Padre Benedetto. Croce Santa sii la mia Luce e non sia mai il dragone mio duce. Va indietro satana! Non mi persuaderai di cose vane. Sono mali le cose che mi offri, bevi tu stesso il tuo veleno. Nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo +. Amen!



io ho 110 blogger e 80 canali di youtube, perché 25 anni fa, io ho scoperto, da Antonio SOCCI, ecc.. che venivano messi a morte 400 cristiani martiri innocenti: ogni giorno, nella indifferenza e nella impotenza più assoluta, e questo non sarebbe stato possibile, se i nostri politici non erano i satanisti massoni del Nuovo Ordine Mondiale regime Bildenberg
========
IL Medio Oriente: è TUTTO una attesa strategica: in attesa del COLPACCIO! ] ED IO NON DICO NEANCHE CHE ISRAELE RAPPRESENTA IL BENE, E CHE PALESTINESI RAPPRESENTANO IL MALE! no! ma noi abbiamo deciso di combattere per ISRAELE! Perché Israele afferma Rothschild e lo nega al tempo stesso e mi dispiace che i musulmani non hanno capito che possono vincere il loro mortale nemico soltanto attraverso il REGNO delle 12 TRiBù di ISRAELE, certo forse lo hanno capito ma poiché MAOMETTO è il falso profeta a loro per ora piace uccidere martiri cristiani in tutto il mondo! [ TEL AVIV, 18 OTT - Il premier Benyamin Netanyahu ha respinto formalmente la proposta francese per una presenza di osservatori internazionali sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme. "Israele garantisce lo status quo. Israele - ha aggiunto - non è il problema ma la soluzione".
==========
VOI SIETE DEI PERVERTITI E DEI PERVERTITORI! ] [ IO CREDO CHE IN QUESTO MODO, NOI POSSIAMO DIRE ALLA LEGA ARABA: "LA CULTURA OCCIDENTALE è VERAMENTE IL PECCATO!" NON POSSIAMO CHIEDERE LORO DI RINUNCIARE ALLA SHARIA, PER CONSERVARE NOI LA NOSTRA MERDA DARWIN GENDER: SATANA IL GRANDE FRATELLO SPA ROTHSCHILD! IO CREDO CHE OGNI MUSULMANO COMPRENDE CHE LA SHARIA NON PUò ANDARE, PERCHé è CATTIVA, QUANTO INDISPENSABILE ] [ FORT MYERS, 18 OTT - E' di un morto e quattro feriti la sparatoria avvenuta ieri sera intorno a mezzanotte al ZombiCon Festival di Fort Myers, in Florida, dove un uomo è stato ucciso e altre quattro persone sono state ferite. Lo riporta la NBC2 on line, precisando che al momento il sospetto aggressore non è stato ancora catturato e la polizia ha transennato l'intera area. I feriti, trasportati al Lee Memorial Hospital, non sono in pericolo di vita. http://www.ansa.it/webimages/img_457x/2015/8/22/c9acb6ce3a1be4f7339658d86c8d3c92.jpg
==========
 DA QUESTO PUNTO DI VISTA NON C'è NULLA CHE VOI POSSIATE FARE PER EVITARE LA GUERRA MONDIALE CON I SUOI 5 MILIARDI DI MORTI! PERCHé I ROTHSCHILD 322 BUSH, NWO SPA FED, FMI, LORO HANNO LAVORATO, COSTANTEMENTE DURANTE I SECOLI, PER RACCOGLIERE QUESTO RISULTATO! ISLAM non ha ragioni interne, per rimanere in piedi, un confronto storico e scientifico lo distruggerebbe: con tutte le sue menzogne ED IPOCRISIE! ed è per questo motivo che, ISLAM ha bisogno di essere un sharia di terrorista di assassino nazista! ] MA ISLAM rimane confermato, valido: per motivazioni esterne a lui, [ cioè, se guarda alla nostra desolante perversione IPOCRISIA massonica usurocratica clericale! OGNI nostro ASPETTO da quello politico, ideologico sociale e religioso economico politico: tutto in noi è perversione: crimine ideologico: INGIUSTIZIA, e pervertimento morale! DA QUESTO PUNTO DI VISTA NON C'è NULLA CHE VOI POSSIATE FARE PER EVITARE LA GUERRA MONDIALE CON I SUOI 5 MILIARDI DI MORTI!
===========
per gli occhi di un islamico, noi rappresentiamo il demonio, e lui non si sbaglia! VOI SIETE DEI PERVERTITI E DEI PERVERTITORI! DARWIN GENDER IDEOLOGIA USURA SPA BANCHE CENTRALI, REGIME MASSONICO BILDENBERG MERKEL L'ANTICRISTO.. voi dovete bruciare nell'anima e nel corpo!
======
Unioni civili: card. Bagnasco, no a stessi diritti famiglie ] ALLORA PRENDIAMO ATTO CHE QUESTO GOVERNO DEVE CADERE!  ROMA, 17 OTT - "Anche noi siamo pronti a ogni alleanza in Parlamento e al ricorso al voto segreto, pur di bloccare le adozioni da parte delle coppie gay, pur di difendere il diritto dei bambini ad avere un papà e una mamma, pur di impedire il ricorso all'utero in affitto che vogliamo diventi reato universale, cioè che sia considerato reato anche quando effettuato all'estero". Così Angelino Alfano, leader di Ncd, risponde al ministro Boschi che apre ad alleanze diverse sulle unioni civili.
=======
Unioni civili: card. Bagnasco, no a stessi diritti famiglie ] ALLORA IL GOVERNO DEVE CADERE! LA IDEOLOGIA GENDER è UNA AGGRESSIONE ALLA FAMIGLIA: QUINDI è UNA AGGRESSIONE ALLA SOCIETà! E SOTTO LA SCUSA DEI DIRITTI CIVILI, I COMUNISTI MASSONI VOGLIONO DISTRUGGERE IL NOSTRO FONDAMENTALE TESSUTO SOCIALE! INFATTI, NON POTREBBE MAI ESSERE UNA PERVERSIONE SESSUALE UN LINGUAGGIO UFFICIALE E PUBBLICO DELL'AMORE! SE NON SI RINUNCIA ALLA IDEOLOGIA DEL GENDER, NESSUN DIRITTO CIVILE PUò ESSERE RICONOSCIUTO AI GAY LGBT ] ROMA, 17 OTT - "Faremo il possibile per trovare un accordo in Parlamento. Cerchiamo punti di incontro con Ncd, è una fatica che dobbiamo fare. Ma per il Pd questo è un tema irrinunciabile. Se Ncd non darà il suo appoggio faremo accordi, alleanze con altre forze per portare a casa la legge": così Maria Elena Boschi che ha ribadito la volontà del Pd di accelerare sulla legge da fare "al più presto".
===========
https://norasilalahi.wordpress.com

qui, in jhwhinri@gmail.com mi avete rimosso per sbaglio tre canali: "ilmegliodelbene" "cambiaregistro" "democraziaestinta"
================
Asia Bibi è "in condizioni tragiche". Attivista, "isolata, sta diventando psicologicamente instabile"    Le condizioni di Asia Bibi sono "tragiche" perché "sta diventando psicologicamente instabile giorno dopo giorno". Lo ha detto all'ANSA Xavier Patras William, presidente dell'organizzazione di difesa dei diritti delle minoranze Life for All. La madre cristiana, condannata a morte nel 2010 per blasfemia, si trova in una cella di isolamento nella prigione di Multan, nella provincia del Punjab.  "Si sono tenute delle preghiere per la sua salute - ha detto - e perché tenga duro". William ha poi rivolto un appello "ad alzare la voce per far rispettare la giustizia e per superare le differenze prima che sia troppo tardi". Di recente erano emerse preoccupazioni sulle condizioni di salute della donna e sul bisogno di adeguate cure mediche. La famiglia aveva anche chiesto il trasferimento in una prigione di Lahore. Lo scorso luglio, un tribunale aveva sospeso la sentenza di condanna a morte in attesa di un riesame del caso da parte della Corte Suprema, la massima istanza giudiziaria pachistana.
Maxence Smaniotto ·
Responsable du projet presso Komitas Action Suisse-Arménie
Ranfagni Gabriele il dito sulla chiesa cattolica lo puntano tutti e nessuno grida allo scandalo. ma appena si fa la stessa cosa con i musulmani e sulle loro pratiche, allora sei querelato, minacciato di morte da qualche immigrato fuori di testa o tacciato di razzismo (anche se il fatto di far notare che i musulmani appartengono a una religione e non a una razza pare non sortire nessuna reazione). per lo meno nei nostri stati non esiste reato di apostasia, di blasfemia e stronzate del genere. e nemmeno ti becchi 10 anni di carcere, 1000 frustate o la decapitazione. l'islamismo oggi é quello che erano i cattolici fino a 400 anni fa, ma porca miseria, siamo nel 2015, con Paesi come il Pakistan che hanno la bomba atomica e che allo stesso tempo ti condannano a morte per blasfemia (che tanto per loro tutto é blasfemo), vediamo un po' di rendercene conto. paesi dove vige la shari'a e dove certe pratiche barbare sono legge di Stato sono da condannare senza riserve. altro che chiesa cattolica...
Alessandro Zonetti ·
Università degli Studi di Roma Tor Vergata
in 8 mesi 600 morti per attacchi terroristici in pakistan è un vulcano in continua eruzione
Silvana Manzini
Maxence Smaniotto ...e insistono a dire che l'Islam è una "religione di pace" mentre chi fa, giustamente, notare le stesse cose che hai appena elencato, viene bollato come "islamofobo". Avanti così e la shari'a verrà legittimata anche qui in Europa. E' questo l'obiettivo principale di chi, piano, piano, sta approfittando proprio di questo terrore di passare per islamofobi che sembrano avere quelli che (indegnamente) ci governano e si calano le braghe anche quando sarebbe il caso di dire basta.
====================
Alta tensione in Medio Oriente, agente accoltellata uccide l'assalitrice
Altro accoltellamento a Hebron, e un altro agente. Quattro gli attentatori uccisi
===================
Iran Shows off Secret Underground Missiles
underground-missiles-iran

Click here to watch: Threatening enemies, Iran shows off secret ballistic missiles

In footage filmed in an undisclosed location, Iran unveiled a secret underground missile base on state TV this week, showing off medium- and long-range ballistic missiles. In the pictures, members of Iran’s Revolutionary Guard are seen with an assortment of Shahab missiles, capable of reaching a variety of targets in the Middle East. The station aired footage of long tunnels with ready-to-fire missiles on the back of trucks. The broadcast said the facility is one of hundreds of underground missile bases around the country. It didn’t disclose the location but said it was 500 meters (1,600 feet) underground. Amir Ali Hajizadeh, head of the Guard’s aerospace branch, boasted that the facility is the “tip of the iceberg” of the Guard’s military might. The missiles “are stationed and ready under the high mountains in all the country’s provinces and cities,” he said. The footage also shows commanders saluting before some sort of shrine and stepping on American and Israeli flags painted onto the ground. The broadcast appeared aimed at showing that the Guard will continue its missile program despite UN Security Council resolutions and despite Iran’s nuclear deal with the West. Days earlier, Iran said it successfully test-fired a new long-range surface-to-surface missile. On Monday, a US official said Iran over the weekend “likely” violated a UN Security Council resolution which prohibits the Islamic Republic from carrying out any military activity related to the use of ballistic missiles. Based on information gathered by the White House so far, the Iranian regime appeared to have violated the international body’s Resolution 1929 when it recently conducted testing on a new, long-range, surface-to-surface ballistic missile, the official told US news outlet CNN. Nevertheless, the US believes the Islamic Republic’s illegal activity does not breach the terms of a nuclear accord between Iran, the US and five other major world powers. The official indicated that the July agreement did not place restrictions on Iran’s ballistic missile capabilities, as it was aimed at blocking the regime from acquiring nuclear weapons. On Sunday, Iran said it had successfully tested a new domestically produced long-range missile, claiming the weapon was the first of its kind that could be guided all the way to targets.
==================
MSNBC Reporter Caught Lying, Outed on Live TV https://youtu.be/PEBEjYxsx3w
. https://www.youtube.com/watch?v=PEBEjYxsx3w  Jim Thompson 1 giorno fa
Why does this man still have a job?  He was previously pulled for biased reporting; now his own people are calling him out.  There is enough lies in the media.  This guy is KNOWN for it and not very good.
=================
Swedish Church Removes Crosses to Make Muslim Migrants Feel “Welcome”
http://www.israelvideonetwork.com/category/islamization/
The Religion of Peace.
MSNBC Reporter Caught Lying, Outed on Live TV
He had no idea the actual footage of event was playing right next to him.
Englishwoman Gives an Up Close Look at What Happens When Muslims Take Over a City
It looks like the whole world needs some immigration reform..
What This Muslim Activist Just Admitted About Islam Is A Huge Warning Sign To Westerners
“Terrorizing the enemy is part of Islam”
Bill Maher ABSOLUTELY CRUSHES Charlie Rose For Comparing Islam To Christianity
Yes, you need to watch this.
Why we Are Headed Towards World War III
Glenn breaks it down.
Do you Really Know What is Going on In a Mosque Near You?
What ‘Western’ Islamic leaders say when they don’t know the cameras are watching…
Muslims, Rape, and Videotape
Paul Condell exposes what the media tried to cover up
Swedish Church Removes Crosses to Make Muslim Migrants Feel “Welcome”
While we are busy discussing how not to offend them, they are busy discussing how to kill us.
Be Ready to Be Shocked By What is Actually Important in Islam
If this is what they talk about in a “moderate” Muslim country, just imagine what ISIS preachers sound like.
Do Not Stop Sharing This Until Every Person Who Cares About Women Sees This
Do you really know what is happening to women in the Muslim World?
The End of the Free World as we Know it? (Disturbing)
Wake up America now!
Throngs of Israeli Arabs Screaming to Kill Jews to Defend Al Aqsa Mosque!
If anyone still believes peace is possible, show them this video!
The Islamic State Plan to Conquer Rome, Defeat Christianity
The mass Muslim immigration to Europe is more calculated then you think.
Understanding Today’s Most Dangerous Ideology
Debunking the myth of the tiny radical minority.
The Film That Uncovers What is Really Happening in Mosques Across The UK
You won’t believe what ‘Western’ Islamic leaders say when they don’t know the cameras are watching.
The Muslim Plan for Implementing Sharia Law in America Just Got Revealed
‘I Want To See Every Single Woman In This Country Covered From Head To Toe’
Users Choice Top Video of The Day
Those Who Bless Israel Will be Blessed and Here is Proof
Your Urine Color Linked to Weight Gain
    New Probiotic Fat Burner Takes GNC by Storm
    Her Husband Said She Looked Too Old - See Her Makeover Revenge
    68 Year Old Looks 31: You Will Not Believe Her Simple Trick
    Americans Urged to Search Their Names Before Site Gets Taken Down
    The Healthy Way to Get Rid of Wrinkles
    Collapse Looming: Will Your Family Survive Without This One Thing
    Stay at Home Mom's Wrinkle Trick Has Plastic Surgeons Fuming
http://www.israelvideonetwork.com/category/islamization/
Do Not Stop Sharing This Until Every Person Who Cares About Women Sees This Do Not Stop Sharing This Until Every Person Who Cares About Women Sees This 110,632 views | Islamization
    Arab terrorist tried to kill an Israeli cop, watch the cops lightning response! Arab terrorist tried to kill an Israeli cop, watch the cops lightning response! 67,443 views | Terrorism
    If You Think The Palestinian People are Real, Then You Better Watch This If You Think The Palestinian People are Real, Then You Better Watch This 53,987 views | Palestine?
    Woman Beheaded In Broad Daylight in ‘Moderate’ Muslim Nation While Police Watch Woman Beheaded In Broad Daylight in ‘Moderate’ Muslim Nation While Police Watch 53,166 views | Islamization
========================
Come se si tenessero delle granate nell’armadio
Vorrei dirvi una cosa: oggi ci sono più cristiani perseguitati che nei primi tempi della Chiesa. E perché sono perseguitati? Sono perseguitati perché portano una croce e sono testimoni di Gesù. Vengono processati perché possiedono una Bibbia.
La Bibbia è un libro estremamente pericoloso. Così pericoloso che in alcuni Paesi si comportano come se avere una Bibbia equivalesse a tenere delle granate nell’armadio.
http://it.aleteia.org/2015/10/16/la-bibbia-e-un-libro-estremamente-pericoloso-secondo-papa-francesco
Un non cristiano, il Mahatma Gandhi, un giorno ha detto: “Voi cristiani avete nelle vostre mani un libro che contiene abbastanza dinamite da fare a pezzi tutta la civiltà, rovesciare il mondo, fare di questo mondo devastato dalla guerra un mondo in pace. Ma voi agite come se si trattasse solo di un esempio di buona letteratura e nient’altro”.
 ==============
non esistono islamici terroristi moderati, sono tutti nazisti assassini seriali, criminali internazionali della sharia: maniaci religiosi senza reciprocità, qunando viene in ITALIA arrestatelo! ] Il grande imam di Al Azhar, Ahmed El Tayyeb, ha annunciato che è stata rinviata la sua visita in Italia prevista per mercoledì prossimo. In una nota il centro al Azhar ha precisato che il rinvio è dovuto a impegni istituzionali in Egitto dell'imam. Il grande imam era stato invitato a tenere una 'lectio magistralis' il 21 ottobre alla Camera nell'ambito di un convegno sul tema 'Islam, religione di pace'. L'università Al Azhar del Cairo è il centro teologico più importante dell'Islam sunnita. Nei giorni scorsi è scoppiata una polemica tra quanti considerano al Tayyeb un "antisemita" e chi invece ritiene sia il portavoce dell'islam moderato, interlocutore imprescindibile per combattere il terrore dello Stato Islamico. Alla presidente della Camera Laura Boldrini alcuni parlamentari avevano chiesto espressamente di revocare l'invito. Anche la comunità ebraica romana, per bocca della presidente Ruth Dureghello, aveva espresso perplessità sulla scelta di invitare l'Imam in Parlamento. 
=====================
KERRY ] COSì TANTO TU HAI DISPREZZATO LA TUA ANIMA! [  io non sono riuscito ad imparare l'inglese, MIA SOMMA VERGOGNA! ma tutti i sacerdoti di satana hanno imparato l'italiano! Kerry all'Expo,complimenti per la pizza!
Segretario stato Usa a Milano parla italiano.
http://video.corriere.it/expo-gaffe-kerry-che-merdaviglia-pizza-piu-lunga-mondo/cf6ab096-74dc-11e5-a7e5-eb91e72d7db2 ] IO NON SONO STATO PROGRAMMATO DA DIO PER AVERE DEI NEMICI, NELLA MIA STRUTTURA MENTALE NON ESISTE NEANCHE IL CONCETTO DI AVVERSARIO! IO TROVO ASSURDO TUTTO QUESTO! ECCO PERCHé INVOLONTARIAMENTE, IO POSSO FARE DEL MALE A TUTTI LORO! PERCHé TUTTI COLORO CHE SONO INSENSIBILI ALLA ALTRUI SOFFERENZA: NON SONO STATI PREDESTINATI ALLA VITA ETERNA!
===================
Apa arti menjadi “PENGIKUT YESUS” bagaimana menjadi seorang pengikut Yesus ? Apakah Pengikut Yesus seseorang yang “beragama kristen” , Pengikut Yesus adalah seseorang yang mengenal dan dikenal Yesus secara pribadi. Dan Makna sesungguhnya dari Kristen adalah suatu HUBUNGAN yang intim dengan pribadi Tuhan.
Namun banyak orang-orang yang menganggap dirinya Kristen sebagai  lambang tanpa mengenal Yesus secara benar.
Yang diinginkan Yesus sebagai pengikutnya adalah dalam Matius 8 : 34 “ Lalu Yesus memanggil orang banyak dan murid-muridNya dan berkata kepada mereka; setiap orang yang mau mengikut Aku, ia harus menyangkal dirinya, memikul salibnya dan mengikut Aku.” Artinya adalah setiap kita yang mau mengikut Yesus harus sama seperti  kehidupan Yesus.
sangkal diri kita sebagai manusia dunia (tinggalkan keinginan dunia) ; sesungguhnya diri kita ini bukan lah milik kita namun Yesus yang menjadi penggerak hidup kita. Semua atas diri kita Yesus yang punya otoritas dan kehendak TUhan yang terjadi bukanlah kehendak atau keinginan diri kita. Pikul salib artinya siap menghadapi setiap proses yang datang dari Tuhan sampai garis akhir. Proses itu diizinkan terjadi dalam hidup kita agar kita semakin dimurnikan dan dewasa dalam iman. Lakukan semua tugas yang Tuhan berikan kepada Kita, dan jadilah pengikut kritus yang TAAT DAN SETIA sampai Yesus katakana kembali kerumah Bapa. Banyak orang yang sudah bertahun-tahun sudah menjadi beragama Kristen setelah dibabtis. setiap minggu pergi ke gereja, mengikuti “sekolah minggu”, dari kecil. Dan setelah dewasa kita aktif dalam kegiatan-kegiatan gereja,mengikuti kursus pendalaman Alkitab, Katekisasi, Komsel, dan mulai ikut pelayanan di gereja.
Hal yang paling menyedihkan adalah banyak orang beragama Kristen yang melayani di gereja bertahun-tahun namun dia tidak mengenal pribadi Tuhan dengan benar. Ia hanya melayani digereja karena kewajiban akan status, Cuma mengisi waktu kosong, keuntungan (Profit) dank arena ingin dilihat orang dengan harapan pujian dari orang lain.
what a shamed….!!!! Hal ini sangat sia-sia bagi Tuhan karena hati kita tidak melayani untuk Tuhan.
Tuhan berfirman dalam Matius 15 :8-9 “ Bangsa ini memuliakan Aku dengan bibirnya, padahal hatinya jauh dari padaKu. Percuma mereka beribadah  sedangkan ajaran yang mereka ajarkan adalah perintah manusia “.
Didalam hati kita merasa kita adalah “orang rohani”, yang berbeda dengan “orang dunia” yang tidak jelas kelakuan dan kegiatannya. Apa gunanya kita melayani kalau kita Cuma ikut-ikutan atau hanya karena alas an yang diatas tersebut???
apakah kita layak disebut sebagai pengikut Yesus???
Apakah kita mengenal dengan benar siapakah Tuhan yang kita layani ?????
Yesus berkata dalam YOHANES 10:14-15
“ Akulah gembala yang baik dan Aku mengenal domba-domba-Ku dan domba-dombaKu mengenal Aku. Sama seperti Bapa mengenal Aku dan Aku mengenal Bapa dan Aku memberikan nyawaKu bagi domba-dombaKu.”
=======================
TUNISI, 18 OTT - Il rapper tunisino Klay BBJ è UN SOGGETTO SOCIALMENTE PERICOLOSO! DEVE FARSI TUTTO IL SUO CARCERE SENZA SCONTO DI PENA! è stato arrestato ieri sera nella capitale, nei pressi di Bab Souika, in compagnia di altri giovani, per consumo di stupefacenti. Il rapper si apprestava a recarsi ad Hammamet per una esibizione. Lo riportano i media locali. Ahmed Ben Ahmed, alias Klay BBj, venne condannato nel 2013 a 6 mesi per la canzone 'Boulicia Kleb' (I poliziotti sono cani), scritta con un altro rapper tunisino Wel El 15, ritenuta offensiva nei confronti delle forze dell'ordine.
===============
IL Medio Oriente: è TUTTO una attesa strategica: in attesa del COLPACCIO! ] ED IO NON DICO NEANCHE CHE ISRAELE RAPPRESENTA IL BENE, E CHE PALESTINESI RAPPRESENTANO IL MALE! no! ma noi abbiamo deciso di combattere per ISRAELE! Perché Israele afferma Rothschild e lo nega al tempo stesso e mi dispiace che i musulmani non hanno capito che possono vincere il loro mortale nemico soltanto attraverso il REGNO delle 12 TRiBù di ISRAELE, certo forse lo hanno capito ma poiché MAOMETTO è il falso profeta a loro per ora piace uccidere martiri cristiani in tutto il mondo! [ TEL AVIV, 18 OTT - Il premier Benyamin Netanyahu ha respinto formalmente la proposta francese per una presenza di osservatori internazionali sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme. "Israele garantisce lo status quo. Israele - ha aggiunto - non è il problema ma la soluzione".